Energia  |  Farmaceutico e Biomedicale  |  IP  |  Lavoro  |  Penale  |  Real Estate  |  Ristrutturazioni  |  TAX  |  TMT
clicca per accedere alle classifiche

Antitrust e Contenzioso

Media

Regolamentare e Contrattuale

Technology

Telecoms

Antitrust e Contenzioso

Fascia 1
Fascia 2
Fascia 3

Media

Fascia 1
Fascia 2
Fascia 3

Regolamentare e Contrattuale

Technology

Telecoms

SCENARIO 

TMT

le specializzazioni
Antitrust e Contenzioso / Media / Regolamentare e Contrattuale / Technology / Telecoms
L’INNOVAZIONE SUL FILO DEL WEB

Il boom di servizi tecnologici dà una spinta positiva alla contrattualistica e al regolatorio, mentre aumentano i controlli su media e telecoms. Statico l’andamento dei professionisti. Si punta alla specializzazione 

 

Nonostante la crisi non stimoli il mercato e la richiesta di consu­lenza legale, il settore legato al tmt costituisce un ambito in con­trotendenza, un’industria partico­larmente vivace, capace di generare lavoro per le squadre specializzate. Le motivazioni sono molteplici, ma tutte riconducibili alla nascita di nuove realtà imprenditoriali e al potenziamento di strutture già esistenti che investono sull’ammo­dernamento elettronico. La costante evoluzione tecnologica e l’ormai quasi completa diffusione di internet anche in Italia costituiscono, infatti, notevoli opportunità sia per le aziende che già si erano avvicinate al web e al digitale, che per quel­le che, tenutesi in un primo momento a distanza, decidono ora di accostarvisi.

Le attività più frequenti legate al technology ri­guardano lo sviluppo delle start-up, l’e- commerce, il cloud computing e la gestione elettronica dei do­cumenti. Ciò comporta un incremento sia di man­dati relativi alla regolamentazione della privacy e al complesso mondo di internet, sia di nuove strutture contrattuali capaci di gestire i rapporti tra i fornitori di contenuti e applicazioni e gli utenti di tali servizi.

Il mondo delle telecomunicazioni e dei media ha, invece, vissuto un’intensa stagione di conten­ziosi e ricorsi al Tar dovuti in via principale agli in­terventi sempre più numerosi dell’Agcom e Agcm, e alle sanzioni dell’Antitrust. Due casi su tutti. Mas­siccia è stata la multa, pari a 103,8 milioni di euro, inflitta a Telecom Italia per abuso di posizione do­minante sull’infrastruttura di rete, mentre l’Agcm ha archiviato il procedimento promosso su denuncia di Rti (Mediaset) contro Sky per abuso di posizione dominante nei diritti tv sui Mondiali di calcio.

Non sono mancati importanti riassetti di poli imprenditoriali esistenti, che hanno fatto sperare in una ripresa delle attività di corporate ed m&a: la recente acquisizione del gruppo Switchover Media da parte del gruppo Discovery, l’acquisizione di La7 da parte della Cairo Communication e la ces­sione di T-Systems Italia ad Engineering da parte di Deutsche Telekom


Il mercato legale
Dai dati raccolti dal Centro Studi TopLegal sulla mobilità dei pro­fessionisti tra il 2012 e il 2013, si evince che il mercato legale è stato caratterizzato da una cer­ta staticità. Gli studi hanno preferito rafforzare e specializzare le squadre già esistenti piuttosto che investire su nuovi soci.

Le realtà che più di altre hanno investito in ri­sorse umane sono state: Orsingher Ortu, che ha messo a segno cinque nuovi acquisti, di cui il partner Domenico Colella, uscito da Portolano Colella Cavallo; Caiazzo Donnini Pappalardo che ha catturato tre professionisti da Grimaldi, tra cui il partner di consolidato prestigio Rino Caiazzo; e Bird & Bird, dove l’ingresso di Arturo Leone ha riportato alla ribalta la squadra romana del tmt. 

Cambio di vertice per Cms Adonnino Ascoli & Cavasola Scamoni dove Italo de Feo, uscito da Dla Piper, ha raccolto lo scettro di un partner uscente, Eutimio Monaco, ponendosi alla guida del team e garantendogli un buon posizionamen­to nel mercato.

I restanti 15 cambi di poltrona hanno coinvolto gli associate, a dimostrazione della volontà di potenzia­mento dei dipartimenti esistenti, investendo però su figure più junior. Unico è stato il caso di Giulio Vec­chi che, dopo otto anni da in-house counsel in Mtv Italia, è entrato come associate in Hogan Lovells.

Solo due sono stati gli spin- off, sebbene abbia­mo coinvolto personalità di riconosciuto prestigio nel mercato del tmt: Eutimio Monaco ha fondato Monaco & associati a Roma e Marcello Clarich, uscito da Freshfields Bruckhaus Deringer, si è messo in proprio fondando uno studio di diritto amministrativo nella capitale.


L'indagine integrale sul Tmt pubblicata da TopLegal Review (luglio 2013) è disponibile qui
TMT
Amiconi
LO STUDIO: «Unici» nel panorama romano dei me­dia, sostiene un operatore radiofonico. Raccoglie con­sensi nella consulenza contrattuale e nel contenzioso al fianco di operatori di rete (Tele Costa Smeralda e Nuova Rete) ed emittenti radio (Radio Italia, Virgin Ra­dio, Radio Monte Carlo, R 105). Al Tar del Lazio ha ottenuto per Sesta Rete & Rete 8 e Telepadova il rie­same della graduatoria delle frequenze per il servizio televisivo digitale terrestre in Emilia Romagna. 

I PROFESSIONISTI: «tenace e franca» nel rapporto con il cliente, Marzia Amiconi non dà mai riscontri affrettati. Ha assistito Televallassina e Tele Monte­neve nella riattivazione delle proprie reti d’impianti televisivi in tecnica digitale. 
Baker McKenzie
LO STUDIO: il valore aggiunto è dato dall’articolato network su cui gravitano multinazionali informati­che, imprese di telecomunicazione e comunicazione elettronica, colossi dei media e dell’entertainment. Il team si colloca tra i primari referenti nel technology, ed è considerato un ottimo interlocutore anche nei media e nel telecoms. La squadra è partner legale per il progetto di ricerca della Commissione Euro­pea denominato “Demons” per la realizzazione di una piattaforma e servizi tecnologici condivisi per il monitoraggio delle reti. 

I PROFESSIONISTI: la ricchezza di conoscenze in­formatiche che i competitor riscontrano in Lorenzo De Martinis, ne giustificano l’ottimo posiziona­mento nel technology. «Brillante» anche sui media, ha seguito la Sia (Società Interbancaria per l’Auto­mazione in raggruppamento con Colt technology services) nei profili It. Nelle telecomunicazioni la colonna portante è Raffaele Giarda, professionista che «ha contribuito alla nascita del mercato legale delle tlc nella capitale» afferma un avversario ro­mano. Ha guidato il gruppo Colt su questioni con­cernenti reti e servizi di telefonia fissa e Verizon in relazione alla partecipazione in Vodafone Omnitel.
Bird & Bird
LO STUDIO: uno dei team internazionali più ap­prezzati dai competitor in sede giudiziaria al fianco di primari operatori informatici, media e agenzie di telecomunicazioni. Google è uno dei clienti più autorevoli. Ha assistito Vodafone Egypt, operatore mobile egiziano, nella costituzione della control­lata italiana Arabia Mobile Services e nel lancio dell’operatore mobile virtuale Bladna Mobile. 

I PROFESSIONISTI: un acquisto «riuscito» quello di Arturo Leone, che, con l’ingresso nel team romano ne ha rafforzato la presenza sul fronte media e te­lecoms. Legale di Telecom Italia, segue Lottomatica nelle campagne pubblicitarie, cartellonistiche e in tv. «Metodico ed eccellente» Osvaldo Lombardi, il contenziosista della squadra, mentre Massimiliano Mostardini, sebbene sia definito dal mercato un «Ip­man», viene apprezzato anche sul fronte It e media.
BonelliErede
LO STUDIO: in prima linea sulle maggiori ope­razioni di corporate ed m&a al fianco di colossi media come il Gruppo Cairo e operatori di tele­comunicazione come Deutsche Telekom. Team «estremamente brillante» afferma una multinazio­nale della moda, dove ogni professionista è «al top nella propria specializzazione». 

I PROFESSIONISTI: Alessandro Musella è un ri­conosciuto esperto di technology: «brillante e re­attivo» a detta di un assistito, dimostra delle «ec­cellenti» doti di negoziazione. Ha assistito Uni­chips e Unipol in relazione a un accordo per lo sviluppo di sistemi informatici e di outsourcing. Il contenzioso antitrust è appannaggio di Claudio Tesauro, che ha difeso note multinazionali di telecomunicazione al Tar e in Consiglio di Stato. 

Caiazzo Donnini Pappalardo e Associati
LO STUDIO: una nuova realtà che eredita il pre­stigio dei suoi componenti. Il contenzioso, sia anti­trust che amministrativo legato alle telecomunica­zioni, risulta il polo attrattivo di illustri operatori tv e di comunicazione elettronica. 

I PROFESSIONISTI: Rino Caiazzo è «tra i 5 più attivi nel mercato» afferma un competitor. Con­vince la clientela per il «solido know- how» e l’af­fidabilità dei risultati. Ha difeso con successo Bt Italia e Colt technology nel giudizio dell’antitrust che ha sanzionato Telecom per 103,8 milioni di euro per abuso di posizione dominante sull’in­frastruttura di rete. 

Carnelutti
LO STUDIO: «Autorevole e mai spregiudica­to» il team è apprezzato per la gestione degli aspetti regolamentari, contrattuali e consulen­ziali in ambito media (il suo core business) e telecomunicazioni. Una tv locale ne esalta il lavoro «encomiabile» e il prestigio sia naziona­le che internazionale. Assiste emittenti televi­sive ( Telelombardia, Antenna 3, Top Calcio 24, Milanow, Canale 6, Video Gruppo) in materia regolatoria, contrattualistica, assegnazione di frequenze e pubblicità. 

I PROFESSIONISTI: Luca Arnaboldi, un «vero spe­cialista» del settore, dimostra secondo un operato­re tv una visione «strategica e tattica». Segnalato dai competitor come uno dei maggiori player nel mercato dei media in Italia, ha seguito Discovery communications nell’acquisizione del 100% di Switchover media. 

Chiomenti
LO STUDIO: «una grande struttura con la qualità di una boutique» sostiene un rappresentante media. «Attenti al particolare e puntuali», i professionisti attirano consensi per i mandati di antitrust e contenzioso per conto di operatori tv e infrastrut­ture per la comunicazione. La squadra ha seguito Mediaset nella fusione tra EI Towers e Dmt.

I PROFESSIONISTI: Stefania Bariatti costituisce l’anima antitrust del team. Un’emittente televisiva ha lodato la sua «velocità sorprendente e sinergia con il cliente». Ha curato gli aspetti antitrust per Elettronica industriale nell’acquisizione di Dmt. 
Cleary Gottlieb Steen & Hamilton
LO STUDIO: una reputazione unanimemente riconosciuta in tutte le categorie, la sua compa­gine è considerata «tra i migliori» secondo gli avversari nelle telecomunicazioni e nel diritto antitrust. Il team ha vittoriosamente difeso Tele­com Italia al Tar del Lazio nel giudizio ammi­nistrativo promosso da Wind, Fastweb e Eutelia che sostenevano l’inadeguatezza degli obblighi regolamentari imposti dall’Agcom a Telecom Italia e l’illegittimità dei criteri per la definizione del tariffe dei servizi all’ingrosso. 

I PROFESSIONISTI: con una competenza «smi­surata», Marco d’Ostuni è «brillante» a detta di un prestigioso operatore telecom e «altamente sensibile nello sviscerare i problemi». Ha assisti­to Sky in un procedimento avviato dall’Agcm per presunti abusi di posizione dominante nell’ac­quisizione dei diritti di trasmissione dei Mon­diali di calcio e Champions League. Tra i mas­simi esperti di antitrust figura Mario Siragusa, dall’esperienza «decennale» è un «totem» della concorrenza, afferma un competitor.
Ha difeso Telecom in numerosi ricorsi.

CMS
LO STUDIO: apprezzato sulle nuove tecnologie, è impegnato nell’assistenza a contratti, concessione di licenze e nell’organizzazione dei siti internet al fianco di società informatiche e fornitrici di servizi It. La clientela gradisce la flessibilità, la velocità e l’interazione con il partner di riferimento. La squa­dra ha assistito Aletea nella contrattualistica It, nel commerciale e nelle gare pubbliche. 

I PROFESSIONISTI: «eccellente» sui servizi in­formatici e sulla contrattualistica, Italo de Feo è apprezzato dai clienti per l’operatività e l’attitu­dine al dialogo. Noto agli avversari romani per le conoscenze nell’information technology, offre assistenza continuativa al Gruppo Populis in ma­teria di diritto internet e dei nuovi media.
Cugia Cuomo & Associati
LO STUDIO: «fuoriserie» nelle telecomunicazioni e «efficace» nel linguaggio tecnico, si differenzia nella normativa contrattuale, regolamentare e nelle dispute. La squadra ha assistito Bip Mobile nel lancio di servizi, nell’assistenza regolamentare, nei contratti e nell’offerta di servizi nel territorio. 

I PROFESSIONISTI: Fabrizio Cugia di Sant'Orsola è definito da un comunicatore elettronico un «orientatore economico» vicino al business dell’a­zienda. «Pratico e risolutivo», guadagna consensi convincenti nel campo delle telecomunicazioni. Per conto di Acantho, ha curato l’attività di conci­liazione istauratasi avanti all’Agcom nei confronti di Telecom Italia per inadempimento di prescrizio­ni contrattuali e regolamentari in materia di inter­connessione alla rete di Telecom Italia. 
Dalla Vedova
LO STUDIO: fornisce assistenza in materia re­golamentare «pura», per conto di attori operanti nelle telecomunicazioni e nelle comunicazioni elettroniche. 

I PROFESSIONISTI: Marco Dalla Vedova è un «af­fermato» esperto di regolamentare segnalato nelle telecomunicazioni. 



de Vergottini
LO STUDIO: focalizzato sui ricorsi amministrativi, difende colossi media come Rai, Rai Way, Mon­dadori Electa e Monradio. Gli assistiti elogiano il lavoro di team e la copertura «globale». 

I PROFESSIONISTI: Giovanni de Vergottini di­mostra una mente «innovativa» e una conoscenza «tecnologica» del settore, secondo una casa edi­trice. A detta delle controparti, è «uno dei più pre­senti» nei ricorsi amministrativi al fianco di società media. Ha difeso la Rai davanti al Tar Lazio per l’assegnazione delle frequenze televisive digitali Dvb-T in connessione allo switch off analogico. 
Dike Legal
LO STUDIO: «altamente specializzato» in commercio elettronico e informatica. Squadra «ben qualificata» in materia contrattuale e regolamentare. 

I PROFESSIONISTI: «determinata negli interventi e operativa nelle decisioni», Maria Francesca Quattrone rappresenta un ottimo referente per esponenti del mondo dei media e delle nuove tecnologie grazie alle sue capacità relazionale e di mediazione. Per Ibs si è occupata della contrattualistica per le piattaforme di e-commerce. 
Dla Piper
LO STUDIO: vanta una lunga esperienza su tutti i fronti tmt. La clientela gli riconosce un’«ottima elaborazione strategica». «Propositivi» secondo un consulente finanziario, «sono sempre sul pezzo» dichiara una compagnia di telecomunicazioni. 

I PROFESSIONISTI: «testa d’ariete» nelle telecomu­nicazioni, Alessandro Boso Caretta è gettonato in quanto consulente «dinamico e brillante». I mandati di media sono in mano a Giangiacomo Olivi, dal fo­cus «dimostrato e dimostrabile» affermano gli avver­sari. Ha seguito la Warner Bros in relazione ai profili media relativi all’acquisizione della divisione Home Video di Medusa Film (Gruppo Mediaset) attiva nel settore della vendita e distribuzione di prodotti home video su supporti in formato Dvd e Blu-Ray.
Eugenio Prosperetti
LO STUDIO: consolidato nella piazza di Roma, riceve consensi dai clienti per l’ «estrema prepara­zione» nel technology e nelle telecomunicazioni. La vicinanza agli ambienti istituzionali di settore lo qualifica come «appoggio serio e sicuro» di fronte alle autorità. 

I PROFESSIONISTI: Eugenio Prosperetti è un «avanguardista» nelle telecomunicazioni, «pun­tuale e preciso» nei riscontri, ha una vasta cono­scenza delle nuove tecnologie e di internet. 
Freshfields Bruckhaus Deringer
LO STUDIO: technology, telecoms e contenzioso sono gli ambiti in cui la squadra ha raccolto le se­gnalazioni maggiori. L’approccio «di business» ha funto da calamita a valide multinazionali di setto­re. Ha affiancato Bally Gaming Netherlands II B.v. e Bally Technologies Italy in una controversia per l’inadempimento di obbligazioni contrattuali per un valore di circa 300 milioni di euro. 

I PROFESSIONISTI: Luca Ulissi ricorre nelle se­gnalazioni per la parte It e telecoms. «Lucido e di­namico», ha un efficace capacità di contrattazio­ne. In via stragiudiziale ha affiancato Betfair Italia, Enel Distribuzione ed Emailvision. 
Gianni Origoni Grippo Cappelli & Partners
LO STUDIO: è stato impegnato nelle più notevo­li operazioni di m&a al fianco di esponenti delle telecomunicazioni (Telecom, Wind) e dei media (Sky). «Ampiamente strutturato», il team garanti­sce qualità e professionalità «al top» afferma un operatore di telefonia. 

I PROFESSIONISTI: Piero Fattori emerge per l’impegno nel diritto antitrust, di cui si è occu­pato nell’operazione di fusione tra VimpelCom e Wind Telecom al fianco della prima. Sui media primeggia Luca Rinaldi, «dall’approccio azien­dale» afferma un cliente. Ha assistito Sky Italia nell’acquisizione, dal Comitato Olimpico Inte­r-nazionale, di tutti i diritti televisivi per l’Italia dei Giochi Olimpici di Londra e nella concessione in sublicenza alla Rai dei diritti televisivi in chiaro di alcuni eventi olimpici. 
Hogan Lovells
LO STUDIO: conferma una specializzazione nel technology, dimostrata dall’assistenza ai maggiori fornitori It (Google, Wikipedia), media e telecoms (Motorola, Skype). Il team ha difeso Google nei contenziosi e negli accordi relativi alla creazione e distribuzione di applicazioni. 

I PROFESSIONISTI: Marco Berliri si posiziona al vertice dei consensi per il technology. Vicino ai maggiori operatori del settore, ha affiancato Wiki­pedia in relazione ai temi legati alla fruizione delle pagine dell’enciclopedia online in Italia. 
Legance
LO STUDIO: conta clienti noti nel panorama delle telecomunicazioni che difende «con soddisfazio­ne» nei ricorsi amministrativi, antitrust e nella con­sulenza regolatoria e contrattuale. Wind, Fastweb, Poste Mobile, Bt sono solo alcuni degli operatori assistiti, i quali apprezzano la versatilità e l’elasti­cità mentale della squadra. 

Lgv
LO STUDIO: in breve tempo ha sviluppato una «rara specializzazione» nella tecnologia digitale. «Esperti e precisi», i professionisti hanno affian­cato Yahoo nella controversia originata da Rti per violazione del diritto d’autore. 

I PROFESSIONISTI: piena soddisfazione dei clienti per Simona Lavagnini («reattiva ed effica­ce») per il contenzioso. «Riesce a stare al passo dei fenomeni complessi» dichiara un rappresen­tante discografico. Ha guidato Microsoft nel pro­gramma enforcement ed ha ottenuto delle deci­sioni cautelari che hanno posto fine a un esteso commercio di licenze contraffatte sui program­mi software della società.

Libertini & Associati
LO STUDIO: boutique «prestigiosa», è nella rosa dei legali di fiducia di note multinazionali telecoms. Team apprezzato per l’approccio «tradizionale», primeggia nel contenzioso antitrust, ma copre con successo anche la disciplina regolamentare. 

I PROFESSIONISTI: Mario Libertini «dà prova di eccellenza», a detta di un avversario. Pro­fessore «di alto standing» vanta Vodafone tra i clienti difesi al Tar. 

Lombardi Molinari Segni
LO STUDIO: l’eccellenza sul contenzioso è messa al servizio di noti operatori di media e telecomunicazione, tra cui Telecom Italia. Espe­rienza e dimestichezza nel dibattimento ar­ricchiscono il profilo del team, apprezzato dai clienti nelle cause più complesse. 

I PROFESSIONISTI:
«convincente» in tribunale, Manuela Soligo sfodera doti «persuasive» che ras­sicurano il cliente. 
Martini Manna
LO STUDIO: realtà in espansione, quotata per la consulenza regolamentare e contrattuale a favo­re di prestigiosi esponenti del mondo It e media. Squadra «precisa» nella forma e nei contenuti, ha guidato Perform media channels nella nego­ziazione del contratto con la Lega Calcio Serie A e B per la trasmissione del campionato di Serie A via internet e del corrispondente accordo di sublicenza a YouTube. 

I PROFESSIONISTI: il lavoro «di qualità» è attribu­ito a Elena Martini: «eccellente» secondo i com­petitor; «decisa e di facile relazione» a detta di un’azienda informatica. Si occupa della revisione di contratti standard di licenza software e fornitura hardware a favore di società It.
Mcm
LO STUDIO: una struttura contenuta ma «flui­da», attiva in tribunale al fianco di nomi noti nel panorama telecoms. «Si lavora a quattro mani» afferma un cliente. 

I PROFESSIONISTI: applausi per Gianluca De Cristofaro, ritenuto dai propri assistiti
«ottimo, sia in attacco che in difesa». Il taglio commer­ciale e l’approccio dinamico lo hanno avvicina­to a clienti del calibro di Vodafone, Il Sole24Ore e 24 Ore software.
Monaco e Associati
LO STUDIO: il raggio d’azione copre il contenzio­so antitrust e la consulenza regolamentare e con­trattuale, con focus nelle telecomunicazioni. 

I PROFESSIONISTI: in tribunale Eutimio Monaco risulta «estroso» secondo un operatore telecoms e «positivamente aggressivo» a detta di un competi­tor. «Non fa anticamera ma arriva al punto» sostie­ne un assistito. Ha ottenuto per OkCom la prima sentenza che riguarda l’applicazione delle regole antitrust in una controversia giudiziale. 
Munari Cavani
LO STUDIO: impegnato sul contenzioso legato ai media, riceve numerosi apprezzamenti da contro­parti e competitor. 

I PROFESSIONISTI: legale di riferimento di azien­de media, Raffaele Cavani ha assistito con succes­so Publitalia 80 in una causa, promossa da Radio e Reti davanti al Tribunale di Milano, relativa alla pretesa violazione di un patto di non concorrenza.
Nctm
LO STUDIO: si inquadra tra i protagonisti di operazioni di corporate e m&a per conto di illu­stri aziende del settore technology ( Toshiba Tec, Acer, Marathon data systems) e media (BSkyB). Il nocciolo duro è il telecoms, dove ha assistito Bt Group nella vendita del 100% di Ngi. Secondo i rispondenti, coerenza e reattività sono il valore aggiunto della squadra. 

I PROFESSIONISTI: «proattivo ed esaustivo» Vittorio Noseda ha guidato numerosi operatori tlc in fusioni e acquisizioni, dove, a detta di un esponente, si dimostra «geniale e puntiglioso». Gli aspetti antitrust trovano soluzione nell’inter­vento di Luca Toffoletti, ritenuto dagli avversari «serio e preparato». 
Orsingher Ortu Avvocati Associati
LO STUDIO: ha vissuto una crescita rapida e «ul­tra specializzata». Il mondo del technology e dei media ne dà un ottimo riscontro poiché è garantita la «profondità di analisi». 

I PROFESSIONISTI: «un connubio che ha dato i suoi frutti», quello tra il team e Domenico Colella, apprezzato da operatori informatici e aziende me­dia per la precisione e la puntualità di riscontro. Matteo Orsingher «non abbassa mai la guardia in tribunale» afferma un assistito. Ha difeso Yahoo Int. nel contenzioso contro Mediaset per violazio­ne del diritto d’autore. 
Panetta & Associati
LO STUDIO: boutique «di nicchia» apprezzata nella consulenza regolamentare e contrattuale per le nuove tecnologie. Un servizio «a misura del cliente», sostiene una multinazionale It, che si è imposto bene nel settore. Il team segue Whatsapp nella procedura aperta dal garante per la privacy e sulle policy che hanno impatto in Italia. 

I PROFESSIONISTI: Rocco Panetta è il «plus» del­la squadra. Stimato da clienti e controparti per la specializzazione in privacy, data protection e It, ha una forza di mercato «non indifferente». Ha assistito Aleteia.org nel lancio di un portale web incentrato sul mondo cattolico e sostenuto diretta­mente dalla Santa Sede.
Portolano Cavallo
LO STUDIO: «si muove bene nel digitale e nei media» dichiara un competitor. Una realtà gio­vane «dalle idee concrete» che continua a essere notevole per la sua presenza nel mercato rego­lamentare e contrattuale delle nuove tecnologie. 

I PROFESSIONISTI: Ernesto Apa («dettagliato e bril­lante») sa muoversi nel mondo delle istituzioni e di­mostra una vena internazionale. La memoria storica del team è Francesco Portolano, il quale «disegna gli scenari macro e i giusti approcci al problema» se­condo un rappresentante media. È quotato dai com­petitor per il technology e per il mondo televisivo.
R&P Legal - Studio Associato
LO STUDIO: con un focus riconosciuto nelle problematiche pubblicitarie, trova consenso dal mondo dei media e nel contenzioso ad essi re­lativo. «Ottima copertura nazionale» dichiara un operatore telefonico. Ha seguito Star stabilimento alimentare nella predisposizione delle campagne pubblicitarie e in un contenzioso contro Unilever. 

I PROFESSIONISTI: apprezzato nella parte istrut­toria, Gianluca Morretta è definito dai clienti «maestro del backstage». La mente strategica è Riccardo Rossotto, quotato dagli assistiti per l’atti­vismo in tribunale. Insieme hanno assistito Procter & Gamble Italia nei contenziosi autodisciplinari e ordinari per i prodotti del gruppo in Italia (Dash, Ace, Gilette e Wella).
Satta Romano & Associati
LO STUDIO: segnalato per il supporto nella con­trattualistica, nel regolatorio e negli accordi volti al lancio di nuovi progetti, si interfaccia con succes­so con le istituzioni e le controparti. È stato advisor legale di Ericsson nel lancio del primo servizio di mobile ticketing in Italia.

I PROFESSIONISTI: Anna Romano «arriva al noc­ciolo del problema»; la clientela esalta il linguag­gio schietto e l’elasticità mentale. Ha assistito Ipx Italia, controllata da Netsize, società del Gruppo Gemalto, nella predisposizione del servizio di mo­bile ticketing per il trasporto pubblico in varie città e regioni italiane.
Simmons & Simmons
LO STUDIO: assiste nomi noti nel panorama It e telecoms su importanti operazioni di corporate e diritto antitrust. Il team ha seguito Libero nell’ac­quisizione del 100% di Matrix da parte di Telecom Italia per un valore di 88 milioni di euro. 

I PROFESSIONISTI: «qualificato» esperto di anti­trust, Filippo Fioretti colpisce i clienti per la rapi­dità e completezza dei risultati.
Themis
LO STUDIO: una struttura contenuta, particolar­mente impegnata nei contenziosi amministrativi a difesa d’illustri operatori media e telecomuni­cazione, come Television broadcasting system, Rtl 102.500 hit radio, Gruppo Europeo telecomunica­zioni, Napoli tivù.
Il punto di forza è il lavoro di squadra e l’«ottimo confronto» con il cliente. 

I PROFESSIONISTI: «di grande operatività» Domenico Siciliano sfodera un’expertise nel radiofo­nico digitale e nelle telecomunicazioni. «Carisma­tico e intuitivo» a detta di un operatore telecoms, si muove con esiti positivi in tribunale e presso le autorità competenti. 
Tonucci & Partners
LO STUDIO: «macchina da guerra» secondo un cliente, raccoglie apprezzamenti dal mondo me­dia e non delude le aspettative in sede di con­tenzioso. Ha assistito Magnolia nell’ambito di un procedimento Agcm in materia di pratiche com­merciali scorrette. 

I PROFESSIONISTI: Giorgio Alù dimostra una «elevata preparazione» sugli aspetti antitrust. Ha seguito Infront sports & media Ag e il suo brac­cio italiano nella redazione e nella procedura di approvazione delle linee guida che discipli­nano la allocazione dei diritti audiovisivi legati alle competizioni organizzate dalla Serie A. La competenza It è rappresentata da Alessandro Vasta,( «disponibile ed efficiente») il quale è quo­tato per l’implementazione di siti e-commerce, per attività di profilazione on-line e per lo sviluppo di contenuti multimediali. 
GUIDA ALLE FASCE
RICERCHE DAL 2012 AL 2016
Sono due i parametri utilizzati per la definizione delle fasce:

■ la QUANTITÀ delle segnalazioni e dei consensi ricevuti da clienti controparti e colleghi;
■ la QUALITÀ percepita dal mercato attra­verso l’analisi e la valutazione anche comparata dei commenti. Il peso di ponderazione è basato sull’autore­volezza della fonte di provenienza.

Gli studi e i professionisti sono ordinati alfabeticamente all’interno delle sezioni.

FASCIA 1
Leader del mercato con riconoscimento diffuso e consolidato
In termini quantitativi, registra il maggior numero di segnalazioni da soggetti al vertice del mercato di riferimento. In termini qualitativi, le segnalazioni arrivano, oltre che da propri clienti, anche da concorrenti e controparti. Indice di un riconoscimento diffuso e consolidato.

FASCIA 2
Protagonista del mercato con riconoscimento diffuso
In termini quantitativi, registra un numero di segnalazioni che si inquadra nel range superiore alla soglia critica. In termini qualitativi,
le segnalazioni provengono in percentuale variabile da clienti,
concorrenti e controparti, e sono di natura prevalentemente spontanea. Indice di un riconoscimento diffuso, anche se non consolidato.

FASCIA 3
Protagonista con riconoscimento focalizzato
In termini quantitativi, registra un numero di segnalazioni che raggiunge la soglia critica della ricerca. In termini qualitativi, le segnalazioni provengono in percentuale variabile da clienti, concorrenti e controparti, e sono generalmente di natura sollecitata. Indice comunque di un riconoscimento, seppure non diffuso né consolidato.



Credits Landlogic IT

RSS

RSS