Farmaceutico e Biomedicale  |  IP  |  Lavoro  |  Penale  |  Real Estate  |  Ristrutturazioni  |  TAX  |  TMT

Lgv

Non disponibile
IP
Brevetti: contenzioso (Fascia 3)
Diritto d'autore (Fascia 2)
TMT
Technology (Fascia 2)
Antitrust e Contenzioso (Fascia 3)
IP
LO STUDIO: squadra “entusiasta”, focalizzata sul diritto d’autore e sul contenzioso brevettuale, è apprezzata per l’elasticità di pensiero. Fra i clienti vanta Microsoft, seguito nel suo programma enforcement e difeso in decisioni cautelari che hanno posto fine a un esteso commercio di licenze contraffatte sui programmi software di Microsoft corporation.

I PROFESSIONISTI: Luigi Goglia è ritenuto “un combattente” in aula e ha difeso Biesse in una disputa contro Macotec per la nullità e contraffazione di un brevetto meccanico per piani automatizzati di lavorazione del vetro. In rappresentanza del diritto d’autore si schiera Simona Lavagnini, “mente all’avanguardia” nella tutela dei diritti, “previene i danni con soluzioni strategiche” secondo un assistito. Ha affiancato Avela in alcune cause contro Hearst, scaturite dalla violazione del marchio e dei diritti sul personaggio di fantasia di Betty Boop.
TMT
LO STUDIO: in breve tempo ha sviluppato una «rara specializzazione» nella tecnologia digitale. «Esperti e precisi», i professionisti hanno affian­cato Yahoo nella controversia originata da Rti per violazione del diritto d’autore. 

I PROFESSIONISTI: piena soddisfazione dei clienti per Simona Lavagnini («reattiva ed effica­ce») per il contenzioso. «Riesce a stare al passo dei fenomeni complessi» dichiara un rappresen­tante discografico. Ha guidato Microsoft nel pro­gramma enforcement ed ha ottenuto delle deci­sioni cautelari che hanno posto fine a un esteso commercio di licenze contraffatte sui program­mi software della società.

Luigi Goglia
IP
Brevetti: contenzioso (Fascia 3)

Simona Lavagnini
IP
Diritto d'autore (Fascia 2)
TMT
Technology (Fascia 2)
Antitrust e Contenzioso (Fascia 2)
Cliccare sul dell'azienda per visualizzare le news correlate.
GUIDA ALLE FASCE
RICERCHE DAL 2012 AL 2016
Sono due i parametri utilizzati per la definizione delle fasce:

■ la QUANTITÀ delle segnalazioni e dei consensi ricevuti da clienti controparti e colleghi;
■ la QUALITÀ percepita dal mercato attra­verso l’analisi e la valutazione anche comparata dei commenti. Il peso di ponderazione è basato sull’autore­volezza della fonte di provenienza.

Gli studi e i professionisti sono ordinati alfabeticamente all’interno delle sezioni.

FASCIA 1
Leader del mercato con riconoscimento diffuso e consolidato
In termini quantitativi, registra il maggior numero di segnalazioni da soggetti al vertice del mercato di riferimento. In termini qualitativi, le segnalazioni arrivano, oltre che da propri clienti, anche da concorrenti e controparti. Indice di un riconoscimento diffuso e consolidato.

FASCIA 2
Protagonista del mercato con riconoscimento diffuso
In termini quantitativi, registra un numero di segnalazioni che si inquadra nel range superiore alla soglia critica. In termini qualitativi,
le segnalazioni provengono in percentuale variabile da clienti,
concorrenti e controparti, e sono di natura prevalentemente spontanea. Indice di un riconoscimento diffuso, anche se non consolidato.

FASCIA 3
Protagonista con riconoscimento focalizzato
In termini quantitativi, registra un numero di segnalazioni che raggiunge la soglia critica della ricerca. In termini qualitativi, le segnalazioni provengono in percentuale variabile da clienti, concorrenti e controparti, e sono generalmente di natura sollecitata. Indice comunque di un riconoscimento, seppure non diffuso né consolidato.

Credits Landlogic IT

RSS

RSS