Tutti gli advisor del nuovo comparto di IDeA Corporate Credit Recovery II
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
14 gen 2019
Investment funds

Tutti gli advisor del nuovo comparto di IDeA Corporate Credit Recovery II

Hanno lavorato sul comparto dedicato ai crediti Shipping BonelliErede, Linklaters, Giliberti Triscornia, Ludovici Piccone e Gianni Origoni Grippo Cappelli

BonelliErede, da un lato, Linklaters, Giliberti Triscornia, Ludovici Piccone e Gianni Origoni Grippo Cappelli, dall’altro, hanno assistito rispettivamente le banche cedenti e DeA Capital Alternative Funds Sgr nella creazione di un nuovo comparto del fondo IDeA Corporate Credit Recovery II (IDeA Ccr II) dedicato ai crediti vantati verso società del settore Shipping. Il comparto così istituito ha raccolto un portafoglio di crediti per circa 200 milioni di dollari, originariamente vantati da tre delle banche già partner del fondo IDeA Ccr II (Banco Bpm, Banca Ifis e Ubi Banca) nei confronti di otto società di gestione armatoriale. 

BonelliErede ha affiancato le banche Banco Bpm, Banca Ifis e Ubi Banca in tutte le attività di cessione dei crediti al fondo e di sottoscrizione delle quote dello stesso, ivi incluse l’analisi legale dei crediti, la negoziazione dei relativi contratti di cessione e del Regolamento del Fondo e della modulistica di sottoscrizione delle quote. Per BonelliErede ha agito un team guidato dal socio Paolo Oliviero (in foto) e dal senior associate Gianpaolo Ciervo.
 
DeA Capital Alternative Funds Sgr è stata assistita da Linklaters e, per talune specifiche posizioni, da Giliberti Triscornia, nell’implementazione del nuovo comparto e nelle attività di acquisto dei crediti e di emissione delle quote del fondo, con un team composto, per Linklaters, dai soci Andrea Arosio, Francesco Faldi ed Ettore Consalvi, dalla managing associate Emilia Chiarello, dall’associate Stefania Farabbi e, per Giliberti Triscornia, dal socio Federico Fischer e dall’associate Luca Alfonso Liberti.
 
Ludovici Piccone ha assistito Dea Capital Alternative Funds Sgr in relazione ai profili fiscali legati all’operazione, con un team composto dai soci Paolo Ludovici e Stefano Tellarini e dagli associate Sergio Merlino e Ilaria Santi.
 
Gianni Origoni Grippo Cappelli ha assistito DeA Capital Alternative Funds Sgr in merito agli aspetti regolamentari del fondo, inclusa la modifica del regolamento di gestione dello stesso. Per Gop ha lavorato un team composto dal socio Andrea Marani e dal managing associate Giancarlo Ranucci.

tags: Gianni Origoni Grippo CappelliBonelliEredeLinklatersBanco BpmUBI BancaLudovici PicconeAndrea ArosioPaolo LudoviciBanca IfisGiliberti TriscorniaPaolo OlivieroStefano TellariniAndrea MaraniSergio MerlinoGianpaolo CiervoFrancesco FaldiFederico FischerEttore ConsalviGiancarlo RanucciEmilia ChiarelloStefania FarabbiDea Capital Alternative Funds SgrLuca Alfonso LibertiIlaria Santi
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi

Milano

giovedì 28 novembre
"Let’s my People Go surfing”: perché gli obiettivi liberano i dipendenti
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf

http://www.economiaefinanza.org/evento/meetingacef2019/
https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS