sabato 23 febbraio 2019
cerca aziende studi professionisti
ACCEDI | REGISTRATI AL SITO
Rcc aggiunge Del Din all'insegna
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
12 feb 2019
Governance

Rcc aggiunge Del Din all'insegna

Lo studio, che quest'anno compie il decimo anniversario d'attività, diventa Rccd

 

A distanza di dieci anni dalla sua fondazione Rcc cambia nome e aggrega all'insegna Alberto Del Din, divenendo Rccd. Per lo studio fondato nel 2009 da Silvio Riolo, Paolo Calderaro e Michele Crisostomo si tratta del secondo rebranding. Già dopo il primo lustro di attività, nel 2014, dopo cinque anni di consolidamento, veniva cambiata la denominazione, che da Riolo Calderaro Crisostomo diventava Rcc, come segnale di un processo di istituzionalizzazione. 

Oggi, trascorsi altri cinque anni, lo studio ha deciso di rinsaldare il sodalizio stretto nel 2017 con Alberto Del Din. D'altronde, lo stesso Silvio Riolo sulle pagine di TopLegal Review (TopLegal Review di aprile-maggio 2017) aveva commentato il lateral sottolineando che «per noi personalmente e per lo studio è un passaggio importantissimo: oltre che un protagonista della finanza strutturata, ritroviamo un compagno col quale avevamo già condiviso un pezzo di cammino (Del Din gestiva con Paolo Calderaro l’Italian desk di Clifford Chance a Londra, ndr)».

Il fatto che il lateral di Del Din non fosse visto come un esperimento passeggero, ma come un innesto strutturale si evidenziava anche in altri punti dell'intervista: «Lo studio non ha mai aggregato per aggregare, spinto dalla volontà di crescere o di comprare fatturato. Piuttosto, abbiamo fatto innesti ponderati, salvaguardando la cultura interna e il modello boutique, per raggiungere di volta in volta solo e soltanto la massa critica necessaria a rispondere alle richieste del nostro settore industriale d’elezione, quello finanziario».
 
Si aggiunge così un'altra tappa al percorso di consolidamento interno e sul mercato dell'insegna, la cui storia fino ad oggi può essere riassunta in cinque passaggi  fondamentali.

Nel 2009 Silvio Riolo, Paolo Calderaro e Michele Crisostomo lasciano Clifford Chance per fondare Riolo Calderaro Crisostomo. Lo studio parte con un team di 11 professionisti, di cui tre soci.

Nel 2014 dopo cinque anni di consolidamento, viene aperta la sede di Londra con un team di quattro professionisti coordinati da Norman Pepe  (oggi alla guida di Italian Legal Servicese Michele Crisostomo. Nello stesso anno cambia la denominazione dello studio, che diventa Rcc come segnale di un processo di istituzionalizzazione. 

Nel 2015 il processo di istituzionalizzazione prosegue con l’apertura dell’equity. Per la prima volta i tre soci fondatori non sono gli unici equity partner. 

Nel 2017 Rcc apre a Roma con l’ingresso di Chiara Del Fante e dà un’accelerata su Londra e sulla finanza strutturata con il lateral di Alberto Del Din. Dopo otto anni di attività lo studio conta 60 professionisti, di cui 12 soci (sei dei quali sono equity), e tre sedi.

Infine, a fine gennaio 2019, Rcc ha integrato nell'insegna Alberto Del Din, diventando Rccd.

tags: Clifford ChanceMichele CrisostomoAlberto Del DinNorman PepePaolo CalderaroChiara Del FanteItalian Legal ServicesRccdSilvio Riolo
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Deleghe e posizioni di garanzia nella responsabilità penale dei manager delle imprese

Milano

martedì 28 maggio
Deleghe e posizioni di garanzia nella responsabilità penale dei manager delle imprese
The 3rd Edition of NPL italy 2019

Milano

mercoledì 19 giugno
The 3rd Edition of NPL italy 2019


http://www.toplegal.it/news-speciali
http://www.toplegal.it/upload/banner/300x100/toplegal_online_advert_june18.pdf

https://www.toplegal.it/upload/allegati/TLR_Focus Speciale_BG_BS.pdf

https://www.toplegal.it/upload/allegati/TopLegal%20Focus%20Tax%202018.pdf

Credits Landlogic IT

RSS

RSS