venerdì 18 ottobre 2019
cerca aziende studi professionisti
ACCEDI | REGISTRATI AL SITO
Gli studi legali a supporto dell’innovazione
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
13 giu 2019
Tecnofinanza

Gli studi legali a supporto dell’innovazione

Sempre più studi si dotano di competenze per affiancare i clienti che incrociano intelligenza artificiale e finanza. Tra questi, Carbonetti con l’avvio del Fintech Lab



Il fintech, che studia l’applicazione dell’intelligenza artificiale alla finanza, ha catturato l’attenzione degli studi legali, che si sono attrezzati per offrire servizi innovativi ai propri clienti. Tra le diverse insegne che hanno creato team dedicati con competenze trasversali nelle materie Ip, Tmt, corporate e finanza spiccano BonelliErede, Carbonetti, Gattai Minoli Agostinelli, Hogan Lovells, Lexia, Nctm, Pavia e Ansaldo (che recentemente ci ha parlato di Fintech e Proptech), Portolano Cavallo e Simmons & Simmons.

Altri studi, invece, hanno perseguito la strada del lateral hire. Mj Hudson Alma per l’apertura della sede milanese ha coinvolto Alessandro Corno e Marco Zechini, entrambi esperti di fintech. Per Dwf è entrato Giovanni Cucchiarato per costituire una specifica practice. Infine, Portolano Cavallo ha recentemente promosso a counsel Giulio Novellini, esperto di privacy e data protection nel contesto fintech e insurtech.

Marco Romanelli (in foto), partner di Carbonetti e coordinatore del Fintech Lab al suo interno, segnala la sempre maggiore attenzione dei regulators nei confronti della materia. «Recentemente – spiega Romanelli – Banca d’Italia ha istituito una divisione dedicata al fintech e proprio in questi giorni si discute su un progetto di legge volto a introdurre sandbox normativi per chi investe nel settore». Peraltro, un commento a questo testo di legge è stato recentemente raccolto da questa testata. Il Fintech Lab creato da Carbonetti vuole promuovere lo studio della materia e attirare l’attenzione degli operatori del mercato nei confronti dell’ormai inarrestabile rivoluzione digitale. «Sempre più clienti – racconta Romanelli – ci chiedono di seguirli nei processi di digital transformation e disintermediazione. Abbiamo clienti, poi, come Credimi che nascono fin da subito digitali».

Il Fintech Lab ha l’obiettivo di sviluppare soluzioni giuridiche innovative per i processi di digitalizzazione dei prodotti e servizi finanziari. In questo contesto, i cantieri di lavoro hanno per oggetto diverse tematiche come intelligenza artificiale/machine learning, big data e tutela della privacy, digital payments e open banking, equity crowfunding e lending crowfunding, robo advisory, blockchain e tutte le problematiche che ruotano attorno al documento informatico e alle soluzioni di firma elettronica. In particolare, quest’ultimo argomento viene sviscerato da Romanelli, che evidenzia «le complessità tecniche e giuridiche per fare sì che nella finanza digitale sia assicurato il rispetto dei requisiti di forma dei contratti e di efficacia probatoria; in proposito, gli intermediari sono chiamati ad adottare soluzioni di firma elettronica per la clientela adeguate ai rischi rivenienti dai prodotti e servizi offerti, nell'ambito di un quadro normativo, peraltro, in continua evoluzione». La velocità con la quale si sta realizzando la rivoluzione digitale, prosegue Romanelli, rende imprescindibile lo sviluppo di una adeguata cultura al riguardo a tutti i livelli per favorire la fiducia negli ambienti online. «Recentemente, è capitato che un tribunale italiano non abbia riconosciuto come validi alcuni documenti informatici portati come prove. Questo è uno dei tanti segnali di come ancora oggi in Italia occorra lavorare per costruire un corretto ed equilibrato approccio al digitale». Ma il passaggio dall’analogico al digitale non è più un’opzione, è un’inevitabile realtà. Ne è prova il fatto che il codice dell’amministrazione digitale abbia chiesto all’Agenzia per l'Italia Digitale (Agid) di sviluppare una norma di dettaglio sul documento digitale e sulla firma digitale. 
tags: BonelliEredeNctmSimmons & simmonsGattai Minoli AgostinelliPavia e AnsaldoHogan LovellsPortolano CavalloCarbonettiDwfAlessandro CornoMarco ZechiniLexiaGiovanni CucchiaratoMarco RomanelliMj Hudson AlmaGiulio NovelliniAgenzia per l'Italia Digitale
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Origine preferenziale Vs Made in Italy: nuove problematiche internazionali, semplificazioni e strumenti di tutela

Milano

martedì 22 ottobre
Origine preferenziale Vs Made in Italy: nuove problematiche internazionali, semplificazioni e strumenti di tutela
Corruzione pubblica e corruzione dei privati: la nuova disciplina

Milano

martedì 22 ottobre
Corruzione pubblica e corruzione dei privati: la nuova disciplina
Master in Banking & Finance

Milano

venerdì 25 ottobre
Master in Banking & Finance
Master in Tech Law & Digital Transformation

Milano

venerdì 25 ottobre
Master in Tech Law & Digital Transformation
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie


https://www.toplegal.it//upload/Azimut Libera Impresa EXPO.pdf

https://www.toplegal.it/eventi/25934/master-in-banking-finance
https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf

https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS