Finanza (18 luglio 2019)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
18 lug 2019
In pillole

Finanza (18 luglio 2019)


Lca per un round di investimento in Natur-World
Lca, con un team coordinato da Riccardo Massimilla, ha assistito un club deal di investitori privati in un round di investimento a favore di Natur-World, azienda operante nel campo della progettazione, sviluppo e realizzazione di prodotti in bioplastica e di soluzioni rivolte all’economia circolare e alla sostenibilità ambientale. Il club deal ha sottoscritto l’aumento di capitale agendo per il tramite di Arepo Fiduciaria, società del gruppo Banca Profilo. L’aumento di capitale, in particolare, è finalizzato allo sviluppo della rete commerciale in Italia, all’apertura dei mercati esteri e alla realizzazione di un laboratorio industriale per lo sviluppo di miscele di biopolimeri innovative e dei relativi prototipi di prodotti.

Allen & Overy e Chiomenti nel bond tier 2 da 300 mln di Ubi Banca 
Nell’emissione di un prestito obbligazionario subordinato di tipo tier 2 del valore nominale di 300 milioni di euro da parte di Ubi Banca, Allen & Overy e Chiomenti hanno assistito, rispettivamente, gli istituti finanziari joint bookrunner – Banca Imi, Goldman Sachs International, Société Générale e Ubi Banca - e l’emittente, Ubi Banca. Il team di Chiomenti è composto dal partner Gregorio Consoli con la senior associate Irene Scalzo e l’associate Alessandra Biotti e dal partner Marco Di Siena e dal senior associate Maurizio Fresca per aspetti fiscali. Allen & Overy ha assistito gli istituti finanziari con un team guidato dai partner Craig Byrne e Cristiano Tommasi, del dipartimento international capital markets, coadiuvati dagli associate William Robertson ed Elisa Perlini; Michele Milanese, counsel del dipartimento tax ha curato i profili fiscali dell’operazione. I titoli hanno scadenza a 10 anni con opzione di rimborso a 5 anni, pagano una cedola fissa del 4.375% e sono destinati alla quotazione sul mercato regolamentato della Borsa irlandese. L’emissione è riservata a investitori istituzionali ed è a valere sul programma euro medium term notes di Ubi Banca. 

Cba nell’aumento di capitale di Life Based Value
Cba, con un team composto da Milena Prisco e Alessandro Ronchini ha assistito Life Based Value, la tech company co-fondata da Riccarda Zezza che sviluppa e promuove soluzioni formative basate sul metodo Life Based Learning nell'aumento di capitale di 1,5 milioni euro. La prima fase ha segnato l’ingresso, tra gli altri, di Fausta Pavesio. La seconda tranche ha visto il coinvolgimento di 101 soci in un’operazione di crowdfunding. La terza fase, appena conclusa, ha visto l’ingresso del fondo di private equity ungherese Impact Ventures, Opes-Lcef Foundation e Mpa Education, società di investimento britannica nell’ed tech, che acquisiscono il 20,56% della società.

Jones Day e Baker McKenzie per il bond di Mediobanca da 500 mln 
Jones Day ha assistito un pool di banche formato da Banca Imi, Mediobanca, Raiffeisen Bank International, Société Générale e Unicredit nell’emissione di un bond a tasso fisso da parte di Mediobanca – banca di credito Finanziario, per un importo complessivo di 500 milioni di euro. Il team di Jones Day che ha seguito l'operazione è stato guidato dal partner Piergiorgio Leofreddi, coadiuvato dall'associate Fabio Maria Guidi. Baker McKenzie ha assistito l’emittente con un team guidato dal counsel Eugenio Muschio. L'emissione di titoli senior, retta dal diritto italiano, con scadenza 2025, prevede una cedola annuale fissa pari al 1,125% annuo ed è stata effettuata nell'ambito del programma Emtn dell'emittente. I bond sono stati quotati presso la Borsa Irlandese e sono stati interamente collocati presso investitori qualificati.
 
Gli studi nella cartolarizzazione Credimi Futuro
Gattai Minoli Agostinelli ha affiancato Credimi nell’implementazione di una operazione di cartolarizzazione di crediti avente come sottostante crediti derivanti da finanziamenti erogati nell’ambito di Credimi Futuro, la nuova soluzione di finanziamento digitale disegnata per supportare la modernizzazione e la crescita delle pmi italiane. Per Gattai Minoli Agostinelli ha agito un team composto dal responsabile del dipartimento di finanza strutturata Emanuela Campari Bernacchi, dal senior associate Salvatore Graziadei e dall’associate Giulio Pacini Onorato. Dla Piper ha agito con un team composto dal partner responsabile del dipartimento di debt capital markets e finanza strutturata Luciano Morello, dall’of counsel Danilo Quattrocchi e dal lawyer Roberto Trionte. Credimi Futuro è un finanziamento chirografario della durata di 5 anni la cui istruttoria è elaborata dagli algoritmi di intelligenza artificiale di Credimi e la cui erogazione è soggetta alla delibera del Fondo di Garanzia per le pmi. La cartolarizzazione è stata realizzata mediante il veicolo per la cartolarizzazione dei crediti Lumen Spv che ha emesso titoli asset-backed per circa 13 milioni di euro. Nel contesto della cartolarizzazione di tipo revolving, Lumen potrà emettere ulteriori titoli asset-backed completamente fungibili rispetto a quelli della prima emissione per un ammontare massimo di 60 milioni di euro. Banca Generali ha agito in qualità di placement agent dei titoli emessi da Lumen.

Gli studi nel finanziamento a DoveVivo
Clifford Chance ha assistito illimity Bank– arranger, agente e finanziatore iniziale – nel piano di finanziamento strutturato a DoveVivo, la società italiana leader nei servizi di co-leading affiancata da Gattai Minoli Agostinelli. Clifford Chance ha assistito illimity Bank nella redazione del contratto di finanziamento e della relativa documentazione finanziaria con un team guidato dal partner Ferdinando Poscio, coadiuvato dal senior associate Pasquale Bifulco. Gattai Minoli Agostinelli ha assistito DoveVivo con un team composto dal partner Gaetano Carrello e dall'associate Marcello Legrottaglie.

Gli studi nel covered bond di Banco di Desio e della Brianza
Chiomenti e Jones Day hanno assistito Banco di Desio e della Brianza e l’arranger/dealer Societe Generale nella firma dell’aggiornamento del programma ”euro medium term note”. Banco di Desio e della Brianza è stato assistito da Chiomenti con un team composto dal partner Gregorio Consoli, dal managing counsel Benedetto La Russa insieme all’associate Gioia Ronci e ai junior Lorenzo Simonte e Francesca Altiero. Il counsel Fraser Wood e l’associate Minerva Vanni hanno curato gli aspetti legati al diritto inglese. Gli aspetti di diritto tributario sono stati seguiti dal partner Raul-Angelo Papotti coadiuvato dal senior associate Maurizio Fresca. L’arranger e dealer è stato assistito da Jones Day con un team coordinato dal partner Piergiorgio Leofreddi coadiuvato dal senior associate Fabio Maria Guidi. Inoltre il programma prevede da quest’anno la possibilità per l’emittente di emettere titoli retti dal diritto italiano. Il programma riguarda emissioni di bond senior non garantiti e subordinati destinati a investitori international capital markets. Chiomenti e Jones Day hanno inoltre prestato assistenza rispettivamente all’emittente Banco di Desio e della Brianza e all’arranger Bnp Paribas nell’ambito dell’aggiornamento annuale del programma di covered bond di Banco Desio, garantito da Desio Obg. Si tratta di un programma di covered bond quotato presso la Borsa d’Irlanda. Chiomenti ha agito con un team guidato dal partner Gregorio Consoli insieme al managing counsel Benedetto La Russa, l’associate Gioia Ronci e i junior Lorenzo Simonte e Francesca Altiero. Il counsel Fraser Wood e l’associate Minerva Vanni hanno curato gli aspetti legati al diritto inglese. Gli aspetti di diritto tributario sono stati seguiti dal partner Raul-Angelo Papotti coadiuvato dal senior associate Maurizio Fresca.

Jones Day nel covered bond di Bper
Jones Day con un team guidato dal partner Piergiorgio Leofreddi, insieme a Giuseppina Pagano e a Davide Corraro ha recentemente assistito l'emittente Banca Popolare dell'Emilia Romagna nel piazzamento privato di obbligazioni bancarie garantite a valere sul Programma "Obg 2" dell'emittente. Le obbligazioni bancarie garantite con scadenza luglio 2023 sono state sottoscritte interamente da NatWest Markets per un
ammontare totale di 250 milioni di euro e sono state quotate sulla Borsa del Lussemburgo. In occasione di tale emissione, l’emittente ha altresì ottenuto l’approvazione dalla Cssf del supplemento al base prospectus del programma approvato lo scorso 12 ottobre e precedentemente oggetto di un primo supplement nel mese di marzo di quest’anno.

Nctm con Seif nel Dual Listing su Euronext Growth
Nctm ha assistito società editoriale Il Fatto – Seif -, media content provider ed editore, tra l’altro, de Il Fatto Quotidiano, nell’ammissione alle negoziazioni su Euronext Growth, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Euronext Paris, con primo giorno di negoziazione atteso per giovedì 18 luglio 2019. Il team di Nctm è stato coordinato da Lukas Plattner, coadiuvato da Federica Ciabattini e Giacomo Abbadessa.

Allen & Overy e Linklaters nel primo bond pubblico di FinecoBank

Allen & Overy e Linklaters hanno assistito rispettivamente l’emittente e gli istituti finanziari nell’emissione del primo prestito obbligazionario collocato pubblicamente di tipo additional tier 1 da parte di FinecoBank, per un valore complessivo di 300 milioni di euro. L’operazione ha registrato un forte interesse da parte degli investitori, con una domanda pari a 9 volte l’offerta e ordini per 2,7 mld. Allen & Overy ha assistito FinecoBank con un team guidato dai partner Craig Byrne e Cristiano Tommasi, del dipartimento international capital markets, coadiuvati dagli associate Elisa Perlini e William Robertson; Michele Milanese, counsel del dipartimento tax ha curato i profili fiscali dell’operazione. Linklaters ha assistito gli istituti finanziari con un team guidato dal partner Ugo Orsini e dalla counsel Linda Taylor e composto dal managing associate Francesco Eugenio Pasello e dall’associate Matteo Pozzi. L’emissione, riservata ad investitori qualificati, è perpetua, paga una cedola per i primi 5 anni pari al 5,875% ed è destinata alla quotazione sul mercato non regolamentato global exchange market gestito da Euronext Dublin.
 
Mednav conclude un accordo con il ceto bancario, gli studi
Il gruppo Mednav, gruppo armatoriale romano, specializzato nel trasporto di prodotti e derivati chimici e petroliferi, controllato dalla famiglia Brullo, ha sottoscritto nei giorni scorsi con i relativi istituti finanziatori un atto modificativo degli accordi finanziari sottoscritti nel dicembre 2013 volto, tra le altre cose, a consentire la realizzazione degli investimenti sulla flotta esistente e in una nuova nave, previsti nel nuovo piano industriale 2018 – 2022. Nella suddetta operazione Mednav è stato assistito da Gitti, nelle persone del partner Angelo Gitti e del senior associate Filippo Rota, in qualità di advisor legale, da Zulli Tabanelli, nelle persone dei soci Claudio Zulli e Gianfranco Montini e di Lorenzo Keller, in qualità di advisor finanziario, coadiuvati per gli aspetti di diritto marittimo da Dardani, nelle persone dei soci Maurizio Dardani, Marco Manzone e Brian Dardani. Gli istituti finanziatori italiani sono stati assistiti da Latham & Watkins, nelle persone del partner Andrea Novarese e dell’associate Francesco Giovanni Giuseppe Pirisi. Hamburg Commercial Bank è stata assistita da Watson Farley & Williams, nella persona del partner Furio Samela. Le modifiche apportate agli accordi del 2013 consentiranno al gruppo Mednav di poter realizzare nuovi mirati investimenti di ammodernamento ed ampliamento della propria flotta.

Bird & Bird con il Gruppo Montepaschi nel finanziamento di Gida
Bird & Bird ha assistito Mps Capital Services, corporate & investment bank del gruppo Montepaschi, nella strutturazione di un finanziamento di 7 milioni concesso a Gida (società partecipata dal comune di Prato e dalla Confindustria Toscana Nord Lucca-Pistoia-Prato) che gestisce diversi impianti di depurazione delle acque nella provincia di Prato.Tramite la concessione del finanziamento, il gruppo Montepaschi rimane al fianco della società, del comune di Prato e degli industriali del territorio per sostenere parte degli investimenti che Gida effettuerà nei prossimi anni come previsto dal piano di investimenti 2018-2019 per il miglioramento e rafforzamento del servizio di depurazione. Per tutte le fasi dell'operazione, Mps Capital Services è stata assistita dallo studio Bird & Bird cha ha agito con il senior associate Daniele Pompei e la supervisione del partner Pierpaolo Mastromarini

Legance con Iccrea BancaImpresa nel project finance in favore di Italidro
Legance ha agito quale project counsel in favore di Iccrea BancaImpresa nella concessione di un finanziamento su base project finance in favore di Italidro, società del gruppo Giuggia Costruzioni che diversifica così i propri investimenti nel ramo delle energie rinnovabili. Il finanziamento è finalizzato alla realizzazione e al revamping di tre impianti idroelettrici, aventi una potenza complessiva di circa 865 kW. Legance ha prestato assistenza in tutte le fasi dell’operazione, dalla due diligence alla strutturazione, negoziazione e sottoscrizione del finanziamento e della connessa documentazione finanziaria con un team coordinato dai partner Monica Colombera e Alessandro Botto e composto dal managing associate Alfredo Fabbricatore e dagli associate Emanuela Procario e Luigi Agostinacchio. Gli aspetti di diritto amministrativo della due diligence sono stati curati dal counsel Valeria Viti e dalla managing associate Claudia Laterza.

Orrick per il round di Boom imagestudio
Orrick in qualità di deal counsel ha assistito Boom imagestudio, startup che adotta sistemi di intelligenza artificiale per il photo editing, in un round da tre milioni di euro guidato da importanti investitori privati e da alcuni family office. Il team Orrick era guidato dal partner Attilio Mazzilli coadiuvato dall’of counsel Alessandro Vittoria e dall’associate Francesco Pezcoller. 
Nata solo lo scorso anno dall’idea dei cofounder, Federico Mattia Dolci, Giacomo Grattirola e Jacopo Benedetti, Boom imagestudio intende utilizzare i finanziamenti raccolti in questo round per consolidare la presenza proprio nel mercato Europeo. 
 

 

CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf
https://www.toplegal.it/eventi/26197/master-in-data-protection-officer-e-privacy-matter-expert-iv-edizione

https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS