sabato 17 agosto 2019
cerca aziende studi professionisti
ACCEDI | REGISTRATI AL SITO
Antitrust (8 agosto 2019)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
08 ago 2019
In pillole

Antitrust (8 agosto 2019)

 

Lipani Catricalà al fianco di Acis di fronte all’Agcm
L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha accertato, nell’ambito del procedimento avviato sulla base delle segnalazioni dell’Associazione Italiana Scatolifici (Acis) - che rappresenta circa 100 produttori di imballaggi in cartone ondulato non verticalmente integrati - la sussistenza di due intese restrittive della concorrenza che hanno interessato per molti anni il mercato della produzione e commercializzazione di fogli in cartone ondulato e quello della produzione e commercializzazione di imballaggi in cartone ondulato. Ai fini delle segnalazioni e nel successivo procedimento fino all’audizione finale davanti all’Agcm, Acis è stata coordinata da un team composto dal presidente Riccardo Cavicchioli, dal past president Andrea Cornelli, dal delegato Michele Lancellotti e dal direttore generale Giovanna Pandini, assistiti da Lipani Catricalà e, in particolare, da Damiano Lipani, Antonio Catricalà, Carlo Edoardo Cazzato, Luca Baccaro ed Enrico Spagnolello. L’istruttoria in questione ha coinvolto i principali player dei due mercati considerati, oltre che l’associazione di categoria dei produttori di fogli in cartone ondulato e ha portato a sanzioni per circa 300 milioni di euro. L’iniziativa di Acis è stata poi corroborata da numerose segnalazioni integrative ad opera della stessa Associazione, nonché dalle successive dichiarazioni rese dai molteplici leniency applicant e, infine, dalle numerose evidenze acquisite dall’Autorità, che ha portato a compimento una delle istruttorie più complesse degli ultimi anni. Il procedimento si caratterizza, infatti, per il gran numero di imprese coinvolte (oltre trenta), per il largo ricorso da parte degli investigati all’istituto della c.d. leniency, ovverosia dello strumento ‘premiale’ per le imprese che denunciano i cartelli ai quali partecipano, nonché per l’altissimo importo delle sanzioni complessivamente imposte (circa 300 mln).

Chiomenti con La Veggia ottiene la riduzione della sanzione per il presunto cartello nel settore del cartone ondulato  
Il gruppo La Veggia, assistito da Chiomenti, ha ottenuto una riduzione del 94% della sanzione irrogata all’esito del procedimento per presunta intesa anticoncorrenziale nel settore del cartone ondulato. La riduzione della sanzione ammonta a oltre 30 milioni di euro. Chiomenti ha assistito il gruppo La Veggia con un team composto dall’of counsel Stefania Bariatti, il counsel Emilio Cucchiara e l’associate Antonino Cutrupi.

CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
I Edizione Master in Intellectual Property & Copyright

Milano

venerdì 27 settembre
I Edizione Master in Intellectual Property & Copyright
Corruzione pubblica e corruzione dei privati: la nuova disciplina

Milano

martedì 22 ottobre
Corruzione pubblica e corruzione dei privati: la nuova disciplina
Master in Banking & Finance

Milano

venerdì 25 ottobre
Master in Banking & Finance
Master in Tech Law & Digital Transformation

Milano

venerdì 25 ottobre
Master in Tech Law & Digital Transformation


https://www.toplegal.it/eventi/25861/master-in-tech-law-digital-transformation

https://www.toplegal.it/upload/banner/300x100/toplegal_online_advert_june19.pdf
https://www.toplegal.it/adv/pdf/TopLegalFocusPenale2019.pdf

https://www.amazon.it/dp/8894429709

https://www.toplegal.it/upload/allegati/TopLegalAwards2018Special.pdf

Credits Landlogic IT

RSS

RSS