Finanza (21 novembre 2019)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
21 nov 2019
In pillole

Finanza (21 novembre 2019)

 

 

Dwf nella prima emissione obbligazionaria di Alibert 1967
Dwf ha assistito, in qualità di deal counsel, Alibert 1967 – azienda guidata da Pierluca Mezzetti ed attiva nella produzione di pasta fresca e secca – nella prima emissione obbligazionaria per un importo nominale pari a massimi 3 milioni di euro, che segue la campagna di crowfunding recentemente conclusa dalla stessa società. L'emissione, destinata alla sottoscrizione da parte di soli investitori professionali, è stata ammessa alle negoziazioni presso il Vienna Mtf della Borsa di Vienna. Il team di Dwf che ha curato tutti i profili societari, regolamentari, contrattuali e di listing dell’operazione era composto dal socio Luca Lo Po’ e da Mario Distasi. Swiss Merchant Corporation, nelle persone di Filippo Sciorilli e Michele Battolla, ha agito in qualità di arranger e strutturatore dell'operazione, mentre i profili notarili sono stati curati da Nicola Atlante.

Docebo sbarca alla Borsa canadese, gli advisor
Docebo, piattaforma di e-learning fondata nel 2005 da Claudio Erba, sbarca alla Borsa canadese, assistita da un team di professionisti formato da Federica Getilli di Bureau Plattner per la parte labour e da Paolo Riganelli di Riganelli per la parte corporate.

Ashurst con Bnl nella cessione di portafoglio di Npl a Kruk
Ashurst ha assistito Bnl nella cessione a Kruk Italia, mediante il veicolo di cartolarizzazione Itacapital, di un portafoglio di crediti Npl non garantito, per un valore nominale complessivo di oltre 162 milioni di euro, corrispondente a circa 115 clienti italiani clienti corporate di tipo misto. Il team di Ashurst coinvolto nell'operazione è stato guidato da Annalisa Santini (counsel), con Anna Giulia Chiarugi (associate) dalla sede di Milano.

Norton Rose Fulbright con Epa nella revisione dell’Ep4
Norton Rose Fulbright ha assistito l’Equator principles association (Epa) in relazione alla revisione, sotto il profilo legale, del quarto Equator Principle (Ep4), le linee guida internazionali che supportano le istituzioni finanziarie che volontariamente li adottano nella gestione dei rischi derivanti dal finanziamento dei progetti. Norton Rose Fulbright ha agito con un team guidato dai partner Milana Chamberlain, Ray Chartier, Bob Comer, Gavin Scott e Tina Costas.

Dla Piper con Banca Sistema nell’acquisto del credito su pegno
Dla Piper ha assistito Banca Sistema nella sottoscrizione di un accordo vincolante per l’acquisizione da parte di ProntoPegno, controllata di Banca Sistema operativa nello specifico settore, del ramo di azienda relativo alle attività di credito su pegno fin qui condotto da Intesa Sanpaolo in una serie di filiali dislocate sul territorio nazionale. Dla Piper ha agito con un team multidisciplinare coordinato dal partner Vincenzo La Malfa del dipartimento finance & projects e composto dal partner Danilo Surdi e da Federico Roviglio per tutti gli aspetti corporate dell’operazione e della negoziazione degli accordi vincolanti, unitamente al partner Luciano Morello, con Martina Antoniutti, Antonio Congiusta e Filippo Giacumbo per i vari aspetti finanziari e regolamentari connessi. Il partner Francesco De Blasio e Isabella Fasci si sono occupati degli aspetti real estate, il partner Domenico Gullo con Matteo Bozzo e Arianna Alessi hanno agito su tutte le tematiche antitrust, mentre Matteo Pace per quanto riguarda gli aspetti di diritto del lavoro. Per il gruppo Banca Sistema ha coordinato il team legale interno ai fini dell’intera operazione l’head of legal Ugo De Vivo. L'operazione di acquisizione del ramo d’azienda, il cui corrispettivo complessivo è pari a circa 34 milioni di euro, è ancora soggetta alle varie autorizzazioni da parte delle autorità competenti.

Nctm con UCapital24 nell’ammissione su Aim Italia
Nctm ha assistito UCapital24 nel processo di quotazione su Aim Italia, sistema multilaterale di negoziazione organizzato e gestito da Borsa Italiana. Il team di Nctm è stato coordinato da Lukas Plattner, coadiuvato da Federica Ciabattini e Giacomo Abbadessa. La negoziazione dei titoli è iniziata il 19 novembre. Il collocamento complessivo per un valore di circa 4,1 milioni euro è avvenuto a un prezzo di emissione delle azioni di 4 euro ciascuna. La capitalizzazione post-money è, pari a circa 11,4 milioni di euro. Il flottante della società post quotazione sarà pari al 19,67% del capitale sociale. L’operazione prevede l’assegnazione gratuita di 1 warrant ogni nuova azione sottoscritta nell’ambito del collocamento privato. È prevista, inoltre, l’assegnazione gratuita di massimi 220.600 warrant ai membri del cda, dipendenti, collaboratori e consulenti della società.

Gop con Forno Brisa nella campagna di equity crowdfunding
Gianni Origoni Grippo Cappelli ha assistito Forno Brisa, una start up di fornai nata a Bologna, nel lancio di una campagna di equity crowdfunding sulla piattaforma Mamacrowd (dal 15 novembre al 15 gennaio) con l’obiettivo di raccogliere, attraverso la ricerca di nuovi soci, capitali fino a un massimo di 800mila euro. Il team Gop, composto dal partner Federico Dettori e dal senior associate Rodrigo Boccioletti, ha operato nell’ambito delle attività della practice Gop4Venture, a supporto delle pmi innovative e start-up che si avvalgono delle piattaforme di crowdfunding per iniziare il loro percorso di crescita e di sviluppo.

Allen & Overy e Cleary Gottlieb nel bond da 75 milioni di Sogefi
Allen & Overy e Cleary Gottlieb hanno assistito, rispettivamente, gli istituti finanziari e l’emittente nel collocamento tramite private placement di un’emissione obbligazionaria da parte di Sogefi, per un valore complessivo pari a 75 milioni di euro. Il team di Allen & Overy è guidato dai partner Cristiano Tommasi e Craig Byrne del dipartimento International Capital Markets, coadiuvati dalla counsel Alessandra Pala e dalle associate Cristina Palma ed Elisa Perlini. Nell’operazione i profili fiscali sono stati seguiti dal counsel Michele Milanese. Il team di Cleary Gottlieb Steen & Hamilton è composto dal partner Carlo de Vito Piscicelli e dagli associate Alessandro Gennarino e Gabriele Barbatelli. Il bond paga una cedola fissa su base semestrale pari al 3% annuo ed è riservato ai soli investitori istituzionali. I titoli saranno quotati presso il mercato non regolamentato della Borsa di Vienna (Vienna Mtf).

Legance con Bper nell’Ops su azioni Banco Di Sardegna
Legance ha assistito Bper Banca in relazione agli aspetti corporate ed equity capital markets dell’offerta pubblica di scambio volontaria su azioni di risparmio del Banco di Sardegna annunciata l’8 novembre 2019. La Consob ha dato il via libera alla documentazione di offerta e del relativo prospetto, che rappresenta il primo caso di prospetto equity di banca italiana approvato nel vigore del nuovo Regolamento Europeo 2017/1129. Il periodo di adesione partirà il 25 novembre. Per Legance ha agito un team guidato da Stefano Bandini coadiuvato da Erwin Zanetti e da Giulia Marina Lazzari.
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation


https://www.toplegal.it/upload/allegati/toplegal_online_advert_sept19.pdf
https://www.toplegal.it/eventi/26197/master-in-data-protection-officer-e-privacy-matter-expert-iv-edizione

https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS