Finanza (19 dicembre 2019)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
19 dic 2019
In pillole

Finanza (19 dicembre 2019)

 

Gitti con Reale Mutua per il rilascio di un advance payment bond
Gitti, con Vincenzo Giannantonio insieme a Nicola Malta, Valentina Compiani e Sara Schiuma, è stato deal counsel nel rilascio di un nuovo advance payment bond da parte di un pool di primarie compagnie nazionali e internazionali guidato dal gruppo Reale Mutua, per un valore pari a euro 25 milioni, nell’interesse di Consorzio Stabile Sis a margine del contratto per l’affidamento della costruzione della superstrada a pedaggio Pedemontana Veneta. Gli aspetti notarili sono stati curati e seguiti dal notaio Dario Restuccia di Rs notai. La superstrada sarà lunga 95 km e collegherà le autostrade A4 e A27 tra Montecchio Maggiore (Vicenza) e Spresiano (Treviso), attraversando 36 comuni, con lo scopo di ridurre il traffico lungo l’asse Ovest-Est del Nord Italia tra Milano e Venezia.

Gli studi con le banche nel finanziamento di Bianalisi
Caiazzo Donnini Pappalardo e Orrick hanno assistito, rispettivamente, un pool di banche e investitori formato da Banca Ifis, che ha svolto anche il ruolo di banca organizzatrice e banca agente, Banca Sella e Springrowth Sgr e Bianalisi, azienda italiana di Carate Brianza attiva nei servizi di laboratori di analisi cliniche e diagnostica specialistica, in un’operazione di finanza strutturata, articolata in quattro linee, per complessivi 65 milioni di euro. Il socio Giulio Tognazzi ha guidato il team di Caiazzo Donnini Pappalardo, composto anche dalle associate Marta Mastroeni e Claudia Beranzoli, mentre il partner Alessandro Accrocca, in collaborazione con Serena Mussoni e Cosimo Spagnolo, quello di Orrick.

Mediobanca aggiorna il programma Emtn da 40 miliardi
Jones Day ha assistito Mediobanca - Banca di Credito Finanziario, che ha agito in qualità di arranger, nell’aggiornamento del programma euro medium term note del valore 40 miliardi di euro di Mediobanca e Mediobanca International. Il panel dei dealers e i professionisti coinvolti sono i medesimi del precedente aggiornamento del programma avvenuto lo scorso dicembre.

Deutsche Bank con Orrick finanzia l’acquisizione di Biemme
La Nerilabels di Barberino Del Mugello ha con successo completato l’acquisizione della totalità delle quote di Biemme Etichette di Desenzano. Il neocostituito gruppo manterrà l’insegna NeriLabels riconducibile a quello della famiglia fondatrice Neri, oggi rappresentati dalla signora Buffoni coi figli Alessandro ed Enrico. L’operazione è stata finanziata da Deutsche Bank con il team di acquisition finance composto da Laura Lazzarini, Giuseppe De Pede e Ilenia Galasso con l’assistenza di Orrick, con Marina Balzano e Leopoldo Esposito. Gli aspetti notarili sono stati curati dal notaio Barbara Pieri di Firenze. La transazione è stata coordinata per gli aspetti commerciali della negoziazione e di Dd da 3Tmanagement, con Massimo Cungi e da Change, con Simone Sansavini.

Officine Cst emette il suo primo mini-bond
Officine Cst, società che fornisce servizi integrati di gestione del credito e detenuta al 57% dal fondo di investimento statunitense Cerberus Capital Management, emette il suo primo mini-bond. L'emissione è stata sottoscritta integralmente dal fondo Amundi Progetto Italia gestito da Amundi Sgr ed avrà la finalità di sostenere la crescita dell’azienda nelle sue attività caratteristiche di gestione ed investimento nei crediti problematici. L’operazione ha visto il coinvolgimento dello studio Gatti Pavesi Bianchi in qualità di advisor legale dell’operazione con un team guidato dal socio Marc-Alexandre Courtejoie affiancato da Carolina Caslini e Gabriella Abbattista, Eidos Partners in qualità di sole advisor del fondo Amundi Progetto Italia e di strutturatore dell’operazione, di Claudia Ricchetti e di LS Lexjus Sinacta con il partner Antonguido Nardone, in qualità di advisor legale dell'emittente per i profili legali e societari concernenti la strutturazione dell’operazione, l’ammissione delle obbligazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMot e il collocamento del prestito. Il prestito obbligazionario di tipo unsecured ha un importo di 4 milioni di euro, scadenza dicembre 2021, e una cedola annuale fissa del 2,35%. Lo strumento finanziario è ammesso alle negoziazioni sul segmento professionale del mercato ExtraMot PRO3 dal 9 dicembre 2019.

Pavia e Ansaldo con Riello Investimenti Partners nel bond Spinosa
Il fondo di private debt Impresa Italia, gestito da Riello Investimenti Partners Sgr, con Alberto Lampertico, ha strutturato e interamente sottoscritto il prestito obbligazionario indicizzato di ammontare pari a euro 2,725 milioni di euro con scadenza 2025 emesso da Spinosa, storico produttore di mozzarella di bufala campana dop. Riello Investimenti Partners è stata assistita per tutti gli aspetti legali dell’emissione e per la predisposizione del regolamento del prestito e degli altri documenti relativi all’emissione dallo studio legale Pavia e Ansaldo, con un team guidato dal partner Giuseppe Besozzi e composto dalla counsel Maria Chiara Puglisi e dall’associate Erica Lepore. Spinosa è stata assistita da Falco, con Alessandro Falco e Vincenzo Giordano per gli aspetti finanziari e societari e Giancarlo Falco per gli aspetti fiscali. Le risorse derivanti dal prestito obbligazionario andranno a supportare un più ampio piano di investimenti dell’emittente che hanno permesso a Spinosa di soddisfare la crescente domanda dei propri prodotti e di aumentare in modo significativo il fatturato negli ultimi anni.

Ls Lexjus Sinacta per lo sbarco di Doxee all'Aim 
Il team capital markets di Ls Lexjus Sinacta, composto dal managing partner Gianluigi Serafini e dalla partner Francesca Capodiferro nonchè dalla senior associate Elisa Fabbri e dall'associate Roberta Camarda, ha assistito Doxee nell'operazione di quotazione sull'Aim Italia. Doxee, società operante nel mercato dei customer communications management, paperless e digital customer experience, ha conseguito con l'operazione di quotazione una raccolta di cinque milioni di euro circa parte in aumento di capitale e parte in vendita. Le richieste di sottoscrizione sono state pari a 5,5 volte l'offerta. Nell'operazione di quotazione, Doxee è stata assistita da Integrae Sim, in veste di nomad e global coordinator e da Ir Top Consulting in veste di media e investor relator.

Latham & Watkins e Chiomenti nel nuovo bond Alerion da 200mln
Alerion Clean Power società parte del gruppo Fri-El Green Power, quotata sul mercato telematico azionario – Mta, operatore in Europa nel settore eolico per la produzione di energia da fonti rinnovabili, ha annunciato di aver concluso con successo l’emissione di un prestito obbligazionario senior da 200 milioni di euro, regolato dal diritto inglese e quotato sul regulated market della Borsa irlandese (Euronext Dublin) nonché sul mercato Obbligazionario telematico – Mot - di Borsa Italiana.  Nell’ambito dell’operazione, Latham & Watkins ha curato gli aspetti corporate capital markets connessi all’emissione, all’offerta e alla quotazione delle obbligazioni, con un team cross-border guidato dal partner Antonio Coletti, e coadiuvato dai counsel Isabella Porchia e James Baxter, della sede di Londra, nonché dall’associate Marco Bonasso e da Marta CariniChiomenti ha curato i profili corporate con un team multidisciplinare coordinato dal partner Italo de Santis e dal managing counsel Benedetto La Russa e composto dagli associate Aglaia Albano e Luigi de Angelis. Gli aspetti di natura fiscale sono stati curati dal partner Raul-Angelo Papotti, dal counsel Giovanni Barbagelata e dall’associate Alessandro Zani. Nel contesto dell’operazione, Equita Sim ha agito in qualità di placement agent.

Gli studi nel bond da 10mln del gruppo Ambrosi
Ambrosi, holding operativa del gruppo Ambrosi, operante in Italia e all'estero nel segmento premium del mercato dei formaggi Dop, ha completato nei giorni scorsi due operazioni finanziarie sul mercato dei capitali – per un totale di 10 milioni di euro – mirate a sostenere gli investimenti del gruppo e in particolare all’efficientamento delle proprie capacità di stoccaggio di grana padano e parmigiano reggiano. Nel dettaglio, sono stati collocati in private placement due prestiti obbligazionari della durata di sei anni, garantiti da prodotti a magazzino: il primo bond è stato sottoscritto da UniCredit e Volksbank, il secondo è stato sottoscritto da Solution Bank. UniCredit ha svolto il ruolo di placement agent per l’emissione del prestito. Il ruolo di legal advisor è stato ricoperto da Gattai Minoli Agostinelli, con un team composto dal partner Marco Leonardi, dal senior associate Marcello Legrottaglie e dall’associate Alessandro Pallavicini ha assistito Ambrosi in tutti gli aspetti legali dell’operazione e da Legance per gli investitori, con un team composto dal senior partner Andrea Giannelli, dal senior counsel Antonio Siciliano e dall’associate Vincenzo Gurrado ha assistito gli investitori nella sottoscrizione dei bond. Securitisation Services, società del gruppo Banca Finint, ha assunto i ruoli di noteholder representative, security agent e calculation agent, mentre Banca Finint ha assunto i ruoli di account bank e paying agent. Le operazioni si sono concluse mediante collocamento in private placement di due prestiti obbligazionari sottoscritti rispettivamente da UniCredit e Banca Popolare Dell’Alto Adige, e da Solution Bank, con il coinvolgimento di UniCredit Bank Ag in qualità di placement agent. 

Gli studi nell’operazione Sisal Group-Intesa Sanpaolo 
Come anticipato lo scorso 9 dicembre in occasione dell'emissione del bond da 530 milioni di euro, Sisal Group, portfolio company del fondo di private equity Cvc, e Intesa Sanpaolo, attraverso Banca 5, hanno completato l’operazione relativa alla costituzione di SisalPay Group una nuova realtà che consentirà di offrire prodotti bancari e servizi di pagamento e transazionali in oltre 50mila esercizi distribuiti sull’intero territorio nazionale. SisalPay Group, partecipata al 70% da Sisal Group e al 30% da Banca 5, ha ricevuto, mediante una serie di complesse riorganizzazioni societarie e conferimenti, le attività di Sisal Group e di Banca 5 relative ai servizi di pagamento, così da integrare canali fisici e digitali e rappresentare la prima rete italiana con modello di “banca di prossimità” (proximity payment). Latham & Watkins ha assistito Cvc e Sisal Group, con il medesimo team cross border che si è occupato dell'emissione del bond, guidato dal partner Antonio Coletti cui si è unito il partner Giovanni Sandicchi con gli associate Giorgia Lugli, Luca Maranetto e Daniele Pojani della sede di Milano, l'associate Matthew Dunlop della sede di Londra per gli aspetti corporate e capital markets, Tamryn Jensen della sede di Londra per gli aspetti relativi al finanziamento, il partner Luca Crocco con gli associate Giuseppe Liotine e Luca Villani della sede di Bruxelles per gli aspetti antitrust. Pedersoli ha assistito Intesa Sanpaolo e Banca 5 con un team coordinato dall’equity partner Carlo Pedersoli e composto dall’equity partner Diego Riva, coadiuvato dall’associate Nicolò Nardella per gli aspetti di diritto civile e commerciale, dal partner Alessandro Zappasodi e dall’associate Licia Mongiello per gli aspetti regolamentari, dall’equity partner Davide Cacchioli per gli aspetti antitrust, dall’equity partner Maura Magioncalda e dal senior associate Michele Parlangeli per gli aspetti relativi al finanziamento. Facchini Rossi Michelutti ha assistito Cvc e Sisal Group per gli aspetti fiscali dell’operazione con il team che ha seguito l'emissione del bond. PwC ha assistito Sisal Group per gli aspetti contabili relativi alla strutturazione dell'operazione e di capital markets con il team di capital markets, accounting advisory & structuring composto dal partner Gabriele Matrone e dai directors Bianca Maria Canepa, Alessandro Loizzo e Daniele Pulcrano e di due diligence finanziaria e Hr, con il team di transaction services coordinato dal partner Emanuela Petteno' e il director Filippo Giannini, con il supporto del partner Luca Faieta e i director Roberto Milanesi e Alessio Buonaiuto. Nell’operazione, Linklaters ha assistito le banche finanziatrici con il team che ha seguito l'emissione del bond.

Gli studi nell'accordo tra Retex con i fondi Alkemia e Boutique Italia
Retex, azienda italiana di tecnologie e servizi per il retail internazionale, ha stretto una partnership con due fondi di private equity, Alkemia Sgr e Boutique Italia. L’operazione, conclusa lo scorso 13 dicembre, porterà a un aumento del capitale di 4 milioni di euro riservato agli investitori finanziari, Alkemia Sgr e Boutique Italia che, a fronte di un investimento rispettivamente di 3 milioni e 1 milione di euro, deterranno una quota di partecipazione complessiva del 25,8%. Per gli aspetti legali Retex è stata seguita da Rass con un team guidato da Andrea Lazzaretti e Cosimo Di Bitonto mentre Alkemia è stata assistita da Lambertini & Associati con un team guidato da Debora Cremasco coadiuvata da Gioia Carrabetta e Boutique Italia è stata assistita dallo studio legale di Andrea Vicari con un team guidato da Fabrizio Salmini. L’accordo rientra nel percorso di realizzazione del piano strategico di Retex, che mira all’affermazione dell’azienda come protagonista rilevante, nei mercati nazionali e internazionali, dell’innovazione e trasformazione del retail, fisico e digitale.

tags: UnicreditChiomentiLeganceOrrickIntesa SanpaoloLatham & WatkinsBorsa ItalianaMediobancaGattai Minoli AgostinelliPedersoliPavia e AnsaldoGatti Pavesi BianchiJones DayDeutsche BankGittiLs Lexjus SinactaAntonio ColettiVincenzo GiannantonioAndrea GiannelliMaura MagioncaldaBenedetto La RussaCaiazzo Donnini PappalardoMarco LeonardiAntonio SicilianoBanca IfisEquita SimIsabella PorchiaMarina BalzanoAlessandro AccroccaDavide CacchioliCarlo PedersoliBanca FinintDiego RivaBanca SellaRaul-Angelo PapottiGianluigi SerafiniGiuseppe BesozziGiulio TognazziMichele ParlangeliClaudia RicchettiItalo De SantisLuca MaranettoMarcello LegrottaglieMarco BonassoMarc-Alexandre CourtejoieGiorgia LugliCvcMaria Chiara PuglisiUniCredit Bank AGLuca CroccoIntegrae SimNicola MaltaAlessandro PallaviciniBanca Popolare dell’Alto AdigeDebora CremascoGiovanni BarbagelataCarolina CasliniMarta CariniAlessandro ZappasodiVincenzo GurradoSerena MussoniAglaia AlbanoGabriella AbbattistaSara SchiumaDario RestucciaLuigi De AngelisValentina CompianiFri-El Green PowerGiovanni SandicchiSecuritisation ServicesLambertini & associatiOfficine CstCerberus Capital ManagementCosimo Di BitontoAlessio BuonaiutoGioia CarrabettaBianalisiAndrea LazzarettiAmundi SgrVolksbankEuronext DublinLicia MongielloCosimo SpagnoloJames BaxterAlerion Clean PowerRiello Investimenti Partners SgrFrancesca CapodiferroMediobanca InternationalIr Top ConsultingReale MutuaSisal GroupMarta MastroeniAlessandro ZaniErica LeporeGiuseppe LiotineRoberta CamardaGiancarlo FalcoVincenzo GiordanoAlessandro FalcoFalcoSpinosaAntonguido NardoneRsNotaiBanca 5Luca VillaniDaniele PojaniSpringrowth SgrLuca FaietaLeopoldo EspositoClaudia BeranzoliDoxeeNicolò NardellaConsorzio Stabile SisTamryn JensenMatthew DunlopSisalPay GroupFabrizio SalminiAndrea VicariRassBoutique ItaliaAlkemia SgrRetexElisa FabbriSolution BankAmbrosi SpaRoberto MilanesiFilippo GianniniEmanuela Petteno'Daniele PulcranoAlessandro LoizzoBianca Maria CanepaGabriele MatronePedemontana VenetaBiemme EtichetteLa NerilabelsBarbara Pieri
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione

Milano

maggio 2020
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione


https://www.toplegal.it/upload/allegati/TopLegal%20Awards%202019%20Special%20Edition.pdf

https://www.amazon.it/dp/8894429709

http://industryawards.toplegal.it/partecipa/

Credits Landlogic IT

RSS

RSS