Autolinee Toscane e Ratp vincono al Cds, gli advisor
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
07 gen 2020
Infrastrutture e Trasporti

Autolinee Toscane e Ratp vincono al Cds, gli advisor

At potrà gestire in tutta la Toscana il servizio di trasporto pubblico locale su gomma della durata di 11 anni e un valore di circa 4 miliardi di euro

 
Il consiglio di Stato, con sentenza n. 8411 dello scorso 11 dicembre 2019, ha concluso in senso favorevole ad Autolinee Toscane un complesso contenzioso amministrativo durato oltre 3 anni. Mobit, il consorzio composto dai gestori uscenti del Tpl nella regione (tra cui Busitalia del gruppo Ffss), aveva impugnato l’aggiudicazione disposta dalla regione Toscana in favore di At, contestando che la società si fosse avvalsa ai fini della partecipazione dei requisiti della controllante Ratp (Regie Autonome Des Transports Parisiens), ente che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale nell’Île-de-France. 

Autolinee Toscane è stata rappresentata in tutto il contenzioso, preceduto anche da una fase pre – contenziosa innanzi all’Anac, da un collegio difensivo formato da Giuseppe Morbidelli, Massimiliano Lombardo e Giannalberto Mazzei (socio di Macchi di Cellere Gangemi). Hanno supportato il team di progetto anche Orsola Cortesini (socia di Morbidelli Bruni Righi Traina), Paola Cartolano (Lombardo) e Arcangelo Pecchia (Macchi di Cellere Gangemi).

Ratp è intervenuta nel giudizio con l’assistenza, per i profili di diritto europeo della concorrenza, di Stefano Macchi di Cellere (Londra) e Philippe Delelis ed Eric Morgan De Rivery (Jones Day di Parigi).

Mobit è stata assistita in consiglio di Stato da Mario Siragusa e Pietro Merlino di Cleary Gottlieb Steen & Hamilton, Massimo LucianiRiccardo Farnetani e Pier Luigi Santoro di Santoro, Stefania Miccoli di Massimo MalenaAlberto Bianchi e Giovanni Pravisani di Alberto Bianchi.

La Regione è stata difesa da Lucia Bora e Luciana Caso dell’avvocatura regionale.

Il consiglio di Stato aveva rimesso alla Corte di Giustizia europea alcune questioni interpretative relative al Regolamento Ue 1370 /2007. Anche sulla base di tale pronuncia, ha respinto le censure proposte da Mobit, relative alle questioni di interpretazione comunitaria, nonché le altre relative alle modalità di partecipazione alla gara ed alla sua strutturazione in un unico lotto regionale.

Il servizio di trasporto aggiudicato ad Autolinee Toscane ha una durata di 11 anni ed un valore di circa 4 miliardi di euro e consentirà il rinnovo quasi integrale del parco mezzi. 

tags: Macchi di Cellere GangemiJones DayCleary Gottlieb Steen & HamiltonMario SiragusaPietro MerlinoGiannalberto MazzeiArcangelo PecchiaAlberto BianchiMassimiliano LombardoPaola CartolanoRatpGiuseppe MorbidelliRiccardo FarnetaniStefano Macchi di CellereGiovanni PravisaniPier Luigi SantoroAutolinee ToscaneMobitMassimo MalenaBusitaliaMorbidelli Bruni Righi TrainaLuciana CasoLucia BoraStefania MiccoliMassimo LucianiEric Morgan De RiveryPhilippe DelelisOrsola CortesiniFfss
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community 2020

Roma

giovedì 27 febbraio
GDPR Exclusive Community 2020
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione

Milano

martedì 31 marzo
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione


https://toplegalitalia-ita.newsmemory.com/
https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS