Ufficiale: Squire Patton Boggs apre a Milano
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
23 gen 2020
Lateral

Ufficiale: Squire Patton Boggs apre a Milano

L'ufficio sarà guidato dal managing partner Galileo Pozzoli. Con lui entrano da Curtis anche Ian Tully, Daniela Sabelli e Fabrizio Vismara

 

Squire Patton Boggs, come anticipato da TopLegal, annuncia l’apertura di un ufficio a Milano. La sede italiana porta a 15 il numero di uffici in Europa e a 45 in tutto il mondo. Vi lavorerà un team multidisciplinare formato da Galileo Pozzoli (in foto), Daniela Sabelli, Ian Tully e Fabrizio Vismara, che entrano a far parte di Squire Patton Boggs in qualità di partner.

Il team proviene da Curtis, dove Pozzoli ha svolto la funzione di managing partner per l’Italia dal 2010 ed è stato membro del comitato di gestione europeo dello studio. Anche Sabelli, Tully e Vismara erano partner in Curtis. I quattro professionisti si sono distinti in materia di contenzioni internazionali e corporate, con un focus particolare in ambito energetico, e in rappresentanza di paesi africani in procedimenti di arbitrato internazionale di primo piano.

In Squire Patton Boggs, Pozzoli ricoprirà il ruolo di managing partner dell’ufficio di Milano, con il compito di espandere lo studio italiano. Lavorerà inoltre a stretto contatto con Peter Stewart (ex partner di Clyde & Co), che è entrato di recente a far parte dello studio di Londra, per coordinare il lavoro relativo allo sviluppo dell’attività dello studio in Africa.

Pozzoli è specializzato nel settore energetico, inclusa la gestione di arbitrati internazionali, con particolari competenze nei settori di gas e petrolio. Entrato in Curtis nel 2002, ha lavorato per società petrolifere nazionali, nonché governi ed entità statali in numerosi paesi tra cui Nigeria, Tanzania, Gabon, Ruanda, Kenya, Kazakistan, Uganda, Mozambico, Libia e Zambia.

Sabelli è partner del dipartimento corporate con un focus particolare nei settori regolamentati, inclusi quelli relativi a energia, infrastrutture e life science, settore in cui ha seguito nel 2018 la cessione di Farmacrimi e di Lifebrain. È entrata in Curtis come socio nel 2013 da Simmons & Simmons, dove era partner.

Tully ha una doppia qualifica in Italia e nel Regno Unito e un focus particolare in operazioni di fusione e acquisizione internazionali e finanza aziendale. È entrato in Curtis nel 2009 come partner, dopo aver passato sette anni in Clifford Chance in qualità di socio. Lo scorso anno ha seguito Leonardo nell'emissione di un bond da 600 milioni.

Vismara è partner con esperienza in materia societaria, fiscale e nella gestione di contenziosi, assistendo clienti italiani e internazionali su questioni di natura fiscale e commerciale. Dell'emissione di Leonardo Vismara ha curato gli aspetti fiscali. Nel 2019 ha curato anche gli aspetti antitrust nell’acquisizione di Cesped da parte del gruppo logistico tedesco Rhenus.

«Il nostro scopo è fornire ai clienti consulenza altamente specialistica ovunque sia localizzata la loro attività. Il lancio di un ufficio nella terza economia più sviluppata dell’Eurozona rappresenta per noi un altro importante passaggio nella nostra espansione globale» ha affermato Mark Ruehlmann, presidente e amministratore delegato globale di Squire Patton Boggs. «Lavoriamo già per numerose aziende italiane e altre entità che operano sul mercato. Questo team porterà il nostro studio a livelli ancora più alti».

L’ingresso di Pozzoli e del suo team di professionisti rientra all’interno di una strategia globale di Squire Patton Boggs di rafforzamento negli arbitrati internazionali. Lo scorso marzo lo studio americano, che conta 1.500 legali ed è presente in 20 paesi, ha messo a segno un lateral hire di peso, reclutando Miriam Harwood, anch’ella proveniente da Curtis, dove ha lavorato per 25 anni e dove si è specializzata nell'arbitrato internazionale sui trattati commerciali e di investimento. Harwood in Squire Patton Boggs è partner del gruppo di pratica della risoluzione internazionale delle controversie (Idr) della società e co-head of investment arbitration, con sede a New York.

Lo studio non specifica se i nuovi partner in Italia sono salary o equity.

tags: Clifford ChanceSimmons & simmonsCurtisGalileo PozzoliDaniela SabelliLeonardoSquire Patton BoggsIan TullyFabrizio VismaraClyde & CoMiriam HarwoodMark RuehlmannPeter StewartRhenus
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 21 febbraio
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
GDPR Exclusive Community 2020

Roma

giovedì 27 febbraio
GDPR Exclusive Community 2020
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione

Milano

venerdì 28 febbraio
Master in Data Protection Officer e Privacy Matter Expert - IV edizione
Master in Tech Law & Digital Transformation

Roma

venerdì 13 marzo
Master in Tech Law & Digital Transformation
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione

Milano

martedì 31 marzo
Investigazioni interne aziendali. La tutela della società tra finalità perseguibili, tecniche di svolgimento, utilizzabilità processuali e strategie di azione


https://toplegalitalia-ita.newsmemory.com/
https://www.amazon.it/dp/8894429709

Credits Landlogic IT

RSS

RSS