Energy (30 gennaio 2020)
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
30 gen 2020
In pillole

Energy (30 gennaio 2020)

 

 

Giliberti Triscornia con Bpm nel gas storage financing di Cura G&p
Il team di banking di Giliberti Triscornia, con il partner Carmine Oncia, ha assistito Banco Bpm in una operazione di gas storage financing erogato a Cura Gas & Power. Il finanziamento è garantito, tra l'altro, da pegno irregolare sul gas in stoccaggio. Il finanziamento di Banco Bpm è il risultato di un lavoro congiunto con il team origination della banca e Giliberti Triscornia che ha portato ad ottenere un format innovativo nella contrattualistica di questo tipo di finanziamento, con caratteristiche di flessibilità di utilizzo del gas in stoccaggio insieme ad elevate garanzie per il finanziatore.

Gli studi nell’acquisizione di 4 impianti fotovoltaici da parte di E.Va.
Il gruppo E.Va. Energie Valsabbia (Brescia) ha acquistato dalla società tedesca Dip Energie (Erlangen, Germania), per un valore totale di 25,5 milioni di euro la proprietà di quattro impianti fotovoltaici siti rispettivamente in Nogarole Rocca (Verona), Colleferro (Roma) e Ribera (Agrigento) della potenza complessiva di 6,2 Mwp. Il gruppo E.Va. Energie Valsabbia è stato assistito nella negoziazione e sottoscrizione dei documenti contrattuali dal team guidato da Carlo Periti, socio del dipartimento di M&A di Negri Clementi. Il venditore, la società Dip Energie, è stata assistita da un team integrato di Rödl Italia/Germania capitanato da Roberto Pera, partner di Roma, responsabile transaction, con Bárbara Mateos Frühbeck e Alessio Di Dio, Michael Wiehl, partner dello studio di Norimberga lato transaction Germania, e Thomas Giuliani, partner dello studio di Bolzano, per tutti gli aspetti financial e tax. Ha assistito il venditore anche Giuliano Solenni di Verona, che segue il gruppo tedesco da molti anni.

Dla Piper nel project financing di due fotovoltaici su serra

Dla Piper ha assistito Banco Bpm e Iccrea BancaImpresa, la banca corporate del gruppo bancario cooperativo Iccrea, in relazione a un finanziamento in project financing di importo pari a euro 13,5 milioni a favore di Società Agricola Agricentro, cui fa capo un portafoglio composto da due impianti fotovoltaici su serra con potenza pari a circa 3,5 Mw e 1,5 Mw localizzati nelle Marche di proprietà, rispettivamente, di due società veicolo controllate dal gruppo, Società Agricola l’Albero Azzurro e di Società Agricola Forestale Pianura Verde. Dla Piper ha agito con un team coordinato dal partner Giovanni Ragnoni Bosco Lucarelli che, assieme a Gianfranco Giorgio, ha seguito gli aspetti relativi alla negoziazione e redazione della documentazione finanziaria. Gli aspetti di natura amministrativa e regolamentare sono stati curati dalla partner Germana Cassar, assieme a Immacolata Battaglino. Silvia Ravagnani si è occupata dei contratti di progetto. Il soggetto finanziato è stato supportato dal proprio team in-house con Fabio Dimita e Beatrice Marrozzini. Le banche precedentemente coinvolte nel progetto sono state assistite da Nctm con un team coordinato dal partner Eugenio Siragusa.

Legance con le banche in due finanziamenti al gruppo E.Va.
Legance ha assistito le banche in due distinte operazioni di finanziamento a beneficio di società del gruppo E.Va. Energie Valsabbia in relazione ad altrettanti portafogli fotovoltaici per una potenza complessiva di circa 8 Mw. Nella prima operazione Legance ha assistito Unicredit, che ha agito quale banca finanziatrice, banca agente, banca hedging e banca depositaria, nella negoziazione e strutturazione di un finanziamento di circa 16 milioni a favore di San Iorio per la gestione e manutenzione di 2 impianti fotovoltaici situati in Lazio e Sicilia per una potenza complessiva di circa 4,5 Mw. Lo studio ha prestato assistenza anche a Banco Bpm, nella sua qualità di Mla, banca finanziatrice, banca agente e banca depositaria, nella negoziazione e strutturazione di un finanziamento a favore di B1 Energy per la gestione e manutenzione di 4 impianti fotovoltaici situati in varie regioni per una potenza complessiva di circa 3 Mw. Legance ha agito in relazione alle attività di strutturazione, due diligence legale e negoziazione della documentazione finanziaria, con un team coordinato dal partner Giovanni Scirocco, che ha visto coinvolti per tutti i profili relativi alla due diligence legale e alla redazione e negoziazione della documentazione finanziaria il senior associate Antonio Gerlini coadiuvato dagli associate Isabella Gisonna e Raffaele Giannone. Gli aspetti amministrativi della due diligence legale sono stati seguiti dal senior counsel Ivano Saltarelli e dall’associate Lorenzo Tringali mentre i profili fiscali relativi alla documentazione finanziaria sono stati seguiti dal senior counsel Francesco Di Bari e dall’associate Francesca Sipala.

Gop e Nctm nella partnership tra A2a e Ambiente Energia Brianza
Il gruppo A2a - assistito da Gianni Origoni Grippo Cappelli - e Ambiente energia Brianza (Aeb) - assistita da Nctm - hanno definito il percorso di studio di fattibilità per la realizzazione del progetto di partnership territoriale che coinvolge le due multi-utility lombarde. Gop ha assistito il gruppo A2a con un team guidato dal partner Francesco Puntillo e composto dal partner Francesco Bruno, dal counsel Alessio Contini Cadeddu e dall’associate Lorenzo Ottaviani, nonché, per gli aspetti amministrativistici, dal counsel Angelo Crisafulli e dall’associate Lorenzo Piscitelli. Nctm ha assistito Aeb con un team coordinato dai partner Carlo Grignani e Matteo Trapani, coadiuvati dalla salary partner Laura Cinquini. I consigli di amministrazione di Unareti (controllata al 100% da A2a) e di Aeb hanno approvato un progetto di aggregazione da realizzarsi attraverso un’operazione di scissione parziale di Unareti in favore della beneficiaria Aeb, relativo a un ramo che sarà costituito da alcuni asset di distribuzione gas nelle province di Milano e Bergamo e dall’intera partecipazione nella società dedicata alle attività di illuminazione pubblica. Il progetto prevede inoltre che, al completamento del percorso di aggregazione, A2a faccia il proprio ingresso nel capitale di Aeb con una quota del 33,5%, mentre la maggioranza del capitale sociale di Aeb rimarrebbe nelle mani dei comuni attualmente soci di Aeb, con il Comune di Seregno in ruolo di capofila della compagine sociale. Il progetto di partnership è soggetto all’approvazione dei consigli comunali, dell’assemblea degli azionisti di Aeb e del consiglio di amministrazione di A2a, al completamento delle attività di due diligence e alla clearance antitrust.

Orrick con iCon Infrastructure per il rafforzamento della jv con Egea
Orrick ha assistito iCon Infrastructure, fondo di investimento indipendente con oltre euro 2,5 miliardi di controvalore di asset impiegati principalmente in investimenti infrastrutturali, nell’operazione di rafforzamento della joint venture già esistente con il gruppo Egea. Egea è un'azienda multiutility italiana con sede ad Alba, operativa nei settori dell’energia e dell’ambiente e, in modo specifico, nell’erogazione a privati e a pubbliche amministrazioni di servizi “tagliati su misura” delle aree di provincia. Per facilitare l’investimento da parte di iCon Infrastructure, il potenziamento della collaborazione tra iCon Infrastructure e la multiutility è stato preceduto da una riorganizzazione societaria del gruppo Egea, per effetto della quale tutte le attività relative al settore dell’illuminazione pubblica precedentemente svolte sono state conferite in un’unica società target, Ardea. Successivamente iCon Infrastructure ha acquisito una quota pari al 49% della stessa Ardea. Il team di Orrick è stato guidato da Carlo Montella, partner e global deputy business unit leader del dipartimento energy & infrastructure della firm, e Andrea Gentili, of counsel, e composto da Marcello Montresor, managing associate, e Jacopo Giansante. Nello specifico, Orrick ha assistito iCon Infrastructure nelle attività di due diligence sugli asset oggetto di investimento, nonché nella negoziazione e predisposizione della documentazione contrattuale relativa alle condizioni e ai termini dell’operazione. 
 
tags: UnicreditGianni Origoni Grippo CappelliDla PiperLeganceNctmOrrickBanco BpmFrancesco Di BariCarlo MontellaRödlGermana CassarGiliberti TriscorniaFrancesco PuntilloIccrea BancaImpresaEugenio SiragusaMatteo TrapaniA2AGiovanni Ragnoni Bosco LucarelliFrancesco BrunoAngelo CrisafulliCarmine OnciaAndrea GentiliSilvia RavagnaniGiovanni SciroccoIvano SaltarelliNegri ClementiMarcello MontresorGianfranco GiorgioCarlo GrignaniAlessio Contini CadedduImmacolata BattaglinoAntonio GerliniLaura CinquiniRoberto PeraLorenzo OttavianiCarlo PeritiLorenzo PiscitelliJacopo GiansanteRaffaele GiannoneIcon InfrastructureSan IorioFrancesca SipalaFabio DimitaEgeaIsabella GisonnaUnaretiAmbiente energia BrianzaLorenzo TringaliB1 EnergyBeatrice MarrozziniSocietà Agricola Forestale Pianura VerdeSocietà Agricola l’Albero AzzurroSocietà Agricola AgricentroMichael WiehlAlessio Di DioBárbara Mateos FrühbeckE.Va. Energie ValsabbiaDip EnergieEnergie ValsabbiaCura Gas & PowerArdeaComune di Seregno
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie

Milano

venerdì 02 ottobre
Master in operazioni di M&A e joint-venture societarie
Master in Corporate Governance & Capital Markets

Milano

venerdì 16 ottobre
Master in Corporate Governance & Capital Markets
Master in Sports Law

Milano

venerdì 23 ottobre
Master in Sports Law
GDPR Exclusive Community - II edizione

giovedì 29 ottobre
GDPR Exclusive Community - II edizione


https://toplegal.it/eventi/26999/master-in-corporate-governance-capital-markets

https://toplegal.it/eventi/26686/master-in-sports-law

Credits Landlogic IT

RSS

RSS