Gli studi nel bond da 1,25 miliardi di UniCredit
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
21 feb 2020
Obbligazioni

Gli studi nel bond da 1,25 miliardi di UniCredit

Allen & Overy e Clifford Chance coinvolte in una nuova emissione dell'istituto di Piazza Gae Aulenti

 

 

Dopo la doppia emissione di titoli unsecured a gennaio da 2 miliardi, Allen & Overy e Clifford Chance sono stati coinvolti in una nuova emissione di Unicredit destinata a investitori istituzionali. Le nuove obbligazioni "perpetue" (additional tier 1) hanno un valore nominale complessivo di 1,25 miliardi di euro.

Allen & Overy, in particolare, ha assistito Unicredit. Bnp Paribas, Citi, Credit Suisse, Deutsche Bank, Goldman Sachs International, Santander e Unicredit Bank Ag hanno curato il collocamento dell'emissione, in qualità di joint bookrunner, con l’assistenza di Clifford Chance.

Il team di Allen & Overy che ha assistito l'istituto di Piazza Gae Aulenti è guidato dai partner Craig Byrne (a sinistra nella foto) e Cristiano Tommasi, del dipartimento international capital markets, coadiuvati dalla counsel Alessandra Pala e dalla associate Cristina Palma. I profili fiscali dell’operazione sono stati curati dal counsel Michele Milanese.
 
Il team di Clifford Chance che ha assistito il pool di banche è stato guidato dai partner Gioacchino Foti (a destra nella foto) e Filippo Emanuele, coadiuvati dal senior associate Jonathan Astbury, dall'associate Francesco Napoli e da Benedetta Tola.

L’operazione, regolata dal diritto italiano, ha registrato una forte domanda con ordini da parte di oltre 500 investitori e rappresenta la prima emissione At1 documentata in Italia ai sensi di un programma Mtn, il piano Euro Medium Term Note da 60 miliardi di euro di UniCredit.
 
I titoli sono perpetui, con scadenza legata alla durata statutaria di Unicredit che ha la facoltà di richiamarli anticipatamente, e riconoscono una cedola annua fissa pari al 3,875% per i primi 7 anni, pagata su base semestrale. Se non viene esercitata la facoltà di rimborso anticipato, la stessa verrà ridefinita successivamente a intervalli di 5 anni. I titoli saranno quotati sul mercato regolamentato della Borsa del Lussemburgo (professional segment).

tags: UnicreditClifford ChanceAllen & OveryBnp ParibasCristiano TommasiCraig ByrneMichele MilaneseFilippo EmanueleDeutsche BankCredit SuisseCitiAlessandra PalaGioacchino Fotiborsa del LussemburgoFrancesco NapoliUniCredit BankJonathan AstburySantanderGoldman Sachs InternationalCristina PalmaBenedetta TolaCs
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - Speciale Covid-19

giovedì 23 aprile
GDPR Exclusive Community - Speciale Covid-19


Credits Landlogic IT

RSS

RSS