Il futuro si tinge di verde
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
29 ott 2020
TopLegal Guida

Il futuro si tinge di verde

Una complessa normativa in costante evoluzione e una rinnovata sensibilità eco-friendly spingono il settore, che non conosce battute d’arresto. Gli studi rispondono con lateral hire di peso nell’ultimo biennio





Un settore non particolarmente impattato dalla crisi, causata dalla pandemia Covid-19, e che punta a espandersi ulteriormente nei prossimi anni. Questa è la fotografia scattata dagli studi legali interpellati dal Centro Studi di TopLegal in occasione della ricerca dedicata al settore Energia, in uscita il prossimo 2 novembre. Le ragioni della costante crescita dell’industria sono plurime, come rilevato dalle oltre 40 insegne che hanno partecipato all’iniziativa.

Innanzitutto, una normativa complessa e stratificata è la principale complice dell’aumento della domanda di servizi legali. L’energia è un’industria fortemente regolamentata e ciò richiede un supporto costante da parte dei consulenti legali. Inoltre, gli esperti sottolineano l'aumentato potere di intervento delle autorità di settore – Arera e Gse in primis –  sia in termini di regolamentazione del mercato che di sanzioni per eventuali violazioni.

Da una parte, la normativa (da ultimo ampliata con il c.d. Decreto Semplificazioni e il Decreto FER1) che contiene diversi incentivi nei confronti degli operatori di settore; dall'altra il riassetto e l'ampliamento dei servizi energetici delle utility, la decarbonizzazione e l'elettrificazione dei consumi e la crescita del biometano, hanno spinto sempre più operatori nazionali e internazionali a investire nel settore. Da ciò ne deriva anche un mutamento dell’offerta, sempre più orientata al business dei clienti: «gli operatori del mercato fanno ricorso in modo più frequente all'assistenza legale non soltanto per specifici profili giuridici, ma per essere affiancati nelle scelte operative e strategiche» commenta un’insegna interpellata.

Tra i mandati segnalati in aumento vi sono quelli riguardanti l’acquisizione di società o la costituzione di joint venture nel settore dell’efficienza energetica e della distribuzione gas, i contratti di sviluppo di impianti da fonti rinnovabili e le acquisizioni di impianti di energia rinnovabile già realizzati o c.d. ready to build. Infatti, nonostante la pandemia, dall’inizio dell’anno si sono registrate importanti operazioni, come l’acquisizione di Sorgenia da parte di F2i e Asterion, la fusione tra Agsm e Aim, l'acquisto da parte di Snam del 49% di Adnoc Gas Pipelines e del 49% del rigassificatore Olt, la costituzione di due joint venture tra Cassa Depositi e Prestiti e il gruppo Eni e la realizzazione del più grande impianto fotovoltaico in grid parity in Italia da parte di Margherita. In aumento anche le operazioni di capital markets condotte da società del settore: Enel ha lanciato nel giro di pochi giorni un loan e un bond sustainability-linked e un bond ibrido e perpetuo, Eni ha emesso due bond ibridi da 3 miliardi, Erg un green bond da 500 milioni e Terna e Iren hanno entrambe emesso un bond da 500 milioni. Con riferimento al contenzioso, attività tipica e in aumento costante, si segnala la vittoria di Unareti al Consiglio di Stato relativa all’aggiudicazione del servizio di distribuzione gas a Milano e la vittoria di Utilità dinanzi al medesimo giudice contro l’Arera.

Le potenzialità dell’industria energy sono note ormai da tempo agli studi legali, che ormai considerano imprescindibile una competenza interna. Perciò negli ultimi due anni si è assistito a lateral hire di peso, coinvolgenti interi team, quali i passaggi di Lorenzo Parola e della sua squadra in Herbert Smith Freehills (TLIndex82), di Carla Mambretti e Nicola Gaglione, anch’essi con la loro squadra, in Gattai Minoli Agostinelli (TLIndex9) e di Mauro Pisapia e team in Simmons & Simmons (TLIndex22). Hanno riguardato il settore anche i lateral hire di Oriana Granato alla volta di Ey (TLIndex61), di Valentina Canalini in Gatti Pavesi Bianchi (TLIndex17) e di Cristina Martorana in Legance (TLIndex5).

Con uno sguardo al futuro, gli esperti prevedono un aumento dei mandati grazie a un’ormai consolidata sensibilità green, avvallata anche a livello legislativo. Nell’ultimo Decreto Rilancio, infatti, sono state previste importanti agevolazioni per coloro che avvieranno specifici interventi in ambito di efficienza energetica, riduzione del rischio sismico e installazione di impianti fotovoltaici.


Il quadro di mercato e i risultati della ricerca del Centro Studi dedicata al settore Energy saranno consultabili su TopLegal Guida dal 2 novembre. La precedente ricerca dedicata a Crisi e ristrutturazioni è consultabile su TopLegal Review di ottobre-novembre.
tags: Gattai Minoli AgostinelliEniSnamEnelGseErgAreraUnaretiUtilità
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
“Terra Mia”: una riforma necessaria? Giustizia e Tecnica a confronto.

giovedì 10 dicembre
“Terra Mia”: una riforma necessaria? Giustizia e Tecnica a confronto.
GDPR Exclusive Community - II edizione

giovedì 10 dicembre
GDPR Exclusive Community - II edizione


https://teleforum.eustema.it/it/

https://toplegal.it/upload/allegati/Focus%20Penale%202020.pdf
https://www.toplegalacademy.it/

https://toplegal.cawi.idsurvey.it/default.cshtml?id=58a9904f-6e4b-428d-8b53-6815793d8df7

https://toplegal.it/eventi/27084/gdpr-exclusive-community-ii-edizione

Credits Landlogic IT

RSS

RSS