Corporate Counsel & Finance Awards: i vincitori e le motivazioni
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
15 lug 2021
VIII Edizione

Corporate Counsel & Finance Awards: i vincitori e le motivazioni

Marco Sugarelli (Pfizer) premiato General counsel dell’anno. Tim vince come Direzione legale dell’anno, mentre a Trenitalia va il premio per la direzione legale più innovativa


I vincitori dei Corporate Counsel & Finance Awards sono stati proclamati questa sera nella splendida cornice di Superstudio Più. Gli eventi di TopLegal sono tornati dal vivo in occasione del primo e più longevo premio dedicato al mondo dei legali in house e della finanza. Un parterre di 450 ospiti tra professionisti, manager del mondo industriale, legale, della finanza, della moda, del made in Italy.

Marco Sugarelli di Pfizer si è aggiudicato il premio per il General counsel dell’anno, grazie alla sapiente regia della funzione legale durante l’emergenza pandemica. Vincitore nella categoria Giurista emergente dell’anno Andrea D'Anna di Ntt Data Italia, che si è distinto per lo sviluppo in autonomia di progetti tecnologici coinvolgenti la blockchain e l’intelligenza artificiale. Nel nuovo premio dedicato alla funzione Cfo ha invece trionfato Serafino Marchio di Axpo Italia.

Per quanto riguarda i premi di squadra, Tim ha ottenuto il titolo di Direzione legale dell’anno: ha curato con successo uno storico accordo con Google che prevede, tra le altre cose, lo svolgimento di attività commerciali congiunte. Novità di quest’anno le categorie Direzione legale dell’anno Fintech e Sport, dove hanno trionfato rispettivamente illimity e Technogym.

Confermati anche quest’anno i premi Azienda dedicati alle società che hanno saputo implementare nei propri obiettivi di governance la valorizzazione di Diversity e Corporate social responsibility (Csr). Per la Diversity ha vinto Ferrari, mentre nella Csr è prevalsa Chiesi Farmaceutici.

Sono stati 35 i premi assegnati durante la serata di gala, suddivisi tra l’area legale e il mondo della finanza, introdotto nel 2019 per includere l’altro anello fondamentale dell’ecosistema in cui operano le imprese. La Sgr dell’anno è risultata Bnp Paribas Real Estate Sgr, mentre ha vinto Ardian nella categoria Private Equity dell’anno.

Più di 150 aziende hanno partecipato alle selezioni. A giudicare i finalisti e il loro operato sono state autorevoli figure della realtà imprenditoriale e finanziaria nazionale radunate in una commissione tecnica dedicata, istituto imprescindibile per garantire la correttezza dello svolgimento della gara e la competenza tecnica necessaria per valutare le candidature (consultabile qui).

Di seguito tutti i vincitori e le motivazioni.

PREMI FINANCE
Sgr immobiliare
Dea Capital Real Estate Sgr
I giurati hanno premiato la resilienza dimostrata durante la pandemia. Nonostante l’inevitabile rallentamento, ha lanciato cinque nuovi fondi per un aumento del patrimonio gestito di 670 milioni di euro.

Sgr dell'anno
Bnp Paribas Real Estate Sgr
Definita dalla giuria un colosso del mondo del risparmio. Ha avviato un importante sistema di accordi paneuropei e la dismissione di attività non strategiche, a vantaggio della redditività.

Private equity focus Made in Italy
Azimut
Per i commissari, la realtà più dedicata al sostegno delle imprese italiane. Ha siglato un accordo vincolante per l’acquisto della maggioranza di Sicer, azienda leader mondiale nel settore della ceramica.

Private equity dell'anno
Ardian
Ha convinto la commissione tecnica con operazioni dall’elevato valore strategico. Come l’acquisizione del ramo sanità di Dxc Technology e l’accordo con Tim finalizzato all’investimento in Inwit.

PREMI SPECIALITÀ
Competition
Intesa Sanpaolo
Per la giuria ha seguito il dossier più importante: l’acquisizione del controllo esclusivo di Ubi Banca. L’operazione ha richiesto una complessa notifica antitrust in tre Paesi.

Compliance
Sirti
L’approccio integrato della squadra ha conquistato i consensi dei giurati che hanno apprezzato lo sforzo dell’azienda nell’ottenere certificazioni di sostenibilità.

Contenzioso / Arbitrati
Ferrari
Si è aggiudicato il premio per la complessità dei contenziosi presentati, tutti presso corti giudiziali estere. Il team ha tutelato la reputazione del marchio in due casi di responsabilità da prodotto.

Contrattualistica
Fendi

La direzione legale ha lavorato a complessi contratti di co-branding con 20 artigiani. Progetto innovativo, ritenuto dai giurati un atto di coraggio e di rispetto per un anello fondamentale della filiera.

Finanza / M&A
Tim

Una squadra efficiente premiata per il rinnovo della governance e operazioni intelligenti e di grande valore per il Paese. Tra queste, l’accordo con Kkr e Fastweb per la costituzione di Fibercop.

Internazionale

Borsa italiana

La vendita del gruppo a Euronext per oltre 4 miliardi di euro ha catturato l’attenzione della commissione. L’operazione, gestita in piena pandemia, ha presentato complessi profili antitrust e regolamentari.

Lavoro
Sirti

Secondo la giuria, ha svolto un lavoro impressionante in un settore sfidante. Oltre alla gestione degli ammortizzatori e del lavoro agile, la squadra ha affrontato la cessione del ramo trasporti a Mermec.

Proprietà intellettuale
Sky Italia

La commissione l’ha giudicata una squadra vincente orientata ai bisogni dell’azienda. Qualità dimostrate nella conclusione degli accordi con Netflix per la trasmissione dei contenuti su Sky Q.

Regolamentare
Alitalia

Ha dimostrato reattività e coraggio in una fase emergenziale, supportando la sperimentazione e l’organizzazione dei voli con tampone obbligatorio.

PREMI INDIVIDUALI
Premio operazione strategica dell'anno

Antonio Tamburrano (Cassa Depositi e Prestiti)
Distintosi per solidità, serietà e la regia delle operazioni più importanti. Ha strutturato la contrattualistica dei bonus edilizi, definita una foresta di complessità normative e logistiche.

Giurista d'impresa emergente
Andrea D’Anna (Ntt Italia)

Riconosciuto per lo sviluppo in autonomia di progetti blockchain e sull’intelligenza artificiale. Un contributo concreto all’innovazione dell’azienda, grazie anche alla creazione di nuove prassi.

Direttore Risorse Umane
Giovanni Scanavacca (Dedalus)

Per i giurati ha gestito sapientemente l’inserimento di nuove risorse a seguito di un’importante acquisizione internazionale e l’offerta di un allineamento formativo.

DPO
Daniele Montoro (Enav)

È emerso per la giuria grazie alla gestione innovativa e attenta dei dati personali delicati. Ha dimostrato cura del dettaglio con l’organizzazione di una simulazione di ispezione da parte dell’autorità.

Compliance Manager
Flavia Maria Tavasci (Bat Italia)

Conoscenza verticale e comprovata capacità di coordinamento le qualità evidenziate dai commissari, colpiti dalla vasta opera di armonizzazione dei processi delle società controllate all’estero.

Tax Director
Giacomo Soldani (EssilorLuxottica)

Hanno conquistato la giuria l’elevata competenza e spiccate doti di leadership dimostrate a seguito della fusione della società e la risoluzione delle conseguenti criticità fiscali.

CFO

Serafino Marchio (Axpo Italia)

Premiato dai giurati per l’imponente riorganizzazione delle risorse e dei processi. Tra i risultati, una maggiore efficienza e qualità della reportistica e linee di firma e di factoring per 800 milioni di euro.

General Counsel dell'anno

Marco Sugarelli (Pfizer)
Secondo la commissione, un punto di riferimento per l’intero settore farmaceutico grazie alla sapiente regia della funzione legale durante l’emergenza pandemica.

PREMI AZIENDA
Corporate Social Responsibility

Chiesi Famaceutici
I giurati hanno apprezzato l’ottenimento della certificazione di sostenibilità B-Corp, indice di trasparenza e serietà, e l’approccio innovativo alla sostenibilità ambientale e sociale.

Diversity

Ferrari

Ha conquisto il premio grazie a un progetto concreto e apripista. Ha ottenuto, unica in Italia, la certificazione “Equal Salary”, che attesta la parità di retribuzione tra donne e uomini con le stesse mansioni.  

PREMI SQUADRA
Direzione tax dell'anno

Enel

Ha dato un contributo vitale al processo di transizione energetica dell’azienda, curando l’adesione a modelli di cooperative compliance e i profili fiscali nell’emissione di titoli ibridi.

Direzione dell'anno Innovazione
Trenitalia

Ha compiuto uno sforzo fuori dall’ordinario, tenendo viva la spina dorsale d’Italia durante la pandemia,  grazie alla creazione di treni sanitari e “Covid-free”.
 
Direzione legale dell'anno
Tim

I giurati hanno individuato una squadra che ha preso in carico il futuro digitale del Paese. Ha curato con successo uno storico accordo con Google per le attività commerciali congiunte.

PREMI INDUSTRY
Assicurazioni e Banche

Aon Italy
Ha convinto la commissione con l’approccio innovativo e la vicinanza ai clienti dimostrata con il progetto di mobilità Flee, servizio di noleggio a lungo termine.

Energia
Sorgenia

Secondo i commissari, la direzione che meglio ha interpretato le esigenze del comparto. Ha ridefinito la contrattualistica relativa al nuovo ecobonus e ha promosso il confronto con Arera sul tema della voltura.

Fintech
illimity

Una squadra di successo che ha costruito nuove prassi per il futuro, secondo i giurati colpiti dalla negoziazione dell’accordo strategico con il Gruppo Sella per l’investimento in Hype.

Food
De' Longhi

Ha stupito i commissari con un’operazione transnazionale in controtendenza. Ha acquisito per 420 milioni di dollari l’intero capitale sociale dell’americana Capital Brands Holdings, attiva nel segmento dei frullatori.

Infrastrutture e trasporti

Danieli & C. Officine Meccaniche

Una squadra premiata per innovatività e supporto strategico. Ha gestito la negoziazione dell’accordo con Leonardo e Saipem per offrire tecnologie e servizi volti a ridurre l’emissione di CO2 nella produzione dell’acciaio.

Life Sciences

Diasorin

Ha attirato l’attenzione della giuria con dossier ad alto impatto. Ha curato l’emissione di un bond convertibile per finanziare l’acquisizione della statunitense Luminex per un valore di 1,8 miliardi.

Luxury & fashion

Moncler

Per la commissione tecnica, ha seguito tutte le fasi dell’operazione più importante del settore: l’acquisizione della società titolare del marchio Stone Island per oltre 1 miliardo di euro.

Sport
Technogym

Una squadra che per la giuria ha rappresentato l’eccellenza italiana nel mondo. Ha negoziato con Tokyo 2020 l’accordo di sponsorizzazione per la fornitura di prodotti e software per l’allenamento degli atleti olimpici.

Tmt
Hewlett Packard Enterprise

Individuata dalla commissione per la varietà dei mandati. Tra questi, la creazione di un innovativo modello contrattuale di servizio “pay per use” e l’acquisizione di Cray, fornitore globale di super computer.
tags: Telecom ItaliaArdianGoogleFerrariPfizerTechnogymAxpo ItaliaIllimityChiesi FarmaceuticiMarco SugarelliBnp Paribas Real Estate SgrSerafino MarchioNtt Data ItaliaAndrea D'Anna
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
Master in Tech Law & Digital Transformation

Milano

venerdì 24 settembre
Master in Tech Law & Digital Transformation
Master in Employment Law, HR Innovation Lab 2021

Milano

venerdì 24 settembre
Master in Employment Law, HR Innovation Lab 2021
Master in Data Protection & Cyber Security

Milano

venerdì 24 settembre
Master in Data Protection & Cyber Security
Master in Non-Technical Skills per le professioni legali

Zoom

sabato 25 settembre
Master in Non-Technical Skills per le professioni legali
Master in Sports Law

Milano

venerdì 01 ottobre
Master in Sports Law
Master in Operazioni di M&A e Joint Venture Societarie

Milano

venerdì 01 ottobre
Master in Operazioni di M&A e Joint Venture Societarie
Master in Corporate Governance & Capital Markets

Milano

venerdì 01 ottobre
Master in Corporate Governance & Capital Markets
Master in Intellectual Property & Copyright

Milano

venerdì 08 ottobre
Master in Intellectual Property & Copyright


Credits Landlogic IT

RSS

RSS