TL Italy Index stabile a luglio
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
22 lug 2021
Competitività degli studi

TL Italy Index stabile a luglio

Ey sale di otto posti al 42esimo posto grazie all’ingresso di Casucci da Dentons, nono. Stabile Chiomenti al secondo posto nonostante l’uscita di Bariatti. Salgono Bird & Bird al settimo e Hogan Lovells all'ottavo della TL25


Sono due i passaggi clou che modificano la parte alta del TopLegal Italy Index nell’aggiornamento di metà luglio: l’uscita di Stefania Bariatti da Chiomenti e quella di Giovanni Casucci da Dentons. Per il resto, l’indice, che misura la densità di eccellenza sul mercato legale italiano, nelle prime due settimane del mese mostra una relativa stabilità. Gli altri lateral registrati nelle ultime settimane hanno riguardato professionisti che non hanno influito in modo decisivo sul livello di competitività degli studi coinvolti nel passaggio.

L’uscita di Bariatti (diritto Ue e internazionale) segue il suo ingresso nel board di Mediaset, cliente storico di Chiomenti, in cui era of counsel dal 2013, dopo essere stata per sei anni partner. Nonostante la defezione di Bariatti, professionista tra i più accreditati sul mercato nel settore Autorità indipendenti, Chiomenti perde punteggio, ma resta comunque stabile al secondo posto a 5,812 — l’indice numerico è rappresentativo rispetto al mercato di riferimento, base 100.

Diverso l’effetto del passaggio di Casucci, professionista di fascia alta nel settore Ip. Casucci è entrato con il suo team in Ey, che sale di otto posizioni al 42esimo posto dal 50esimo a 0,611. Lo studio di provenienza, Dentons, scende di conseguenza di due posizioni rispetto al precedente rilevamento, al nono posto (2,245). Salgono, indirettamente, Bird & Bird, settimo (2,266), e Hogan Lovells, ottavo (2,263).

Per conseguenza indiretta dell’ascesa di Ey, invece, scendono di un gradino altri otto studi: Bana, 43esimo (0,557); Facchini Rossi Michelutti e Mondini Bonora Ginevra, entrambi al 44esimo posto (0,518); Lablaw, 45esimo (0,510); K&L Gates, 47esimo (0,490); Perroni, 48esimo (0,484); Todarello, 49esimo (0,486); e Gitti, 50esimo (0,461).

Metodologia
Il TopLegal Italy Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai committenti. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.   

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.

TL Italy Index aggiornato al 16 luglio 2021