Corporate governance: il nuovo ruolo degli in house
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
21 lug 2021
Capacità tecniche

Corporate governance: il nuovo ruolo degli in house

La disciplina costituisce un punto di incontro tra numerose materie e tematiche complesse, le quali richiedono una solida conoscenza della normativa e il suo corretto e puntuale utilizzo



La corporate governance rappresenta un’opportunità per attrarre nuovi investitori e vede sempre di più al centro dell'impresa i responsabili dei settori legale, amministrativo e finanziario. Le sfide nei prossimi anni non mancheranno in un’area che costituisce un punto di incontro tra tante materie e che racchiude da sempre tematiche complesse, le quali richiedono una solida conoscenza della normativa e il suo corretto e puntuale utilizzo.

A partire dal Nuovo codice di corporate governance, approvato dal Comitato per la corporate governance nel gennaio 2020. Le società quotate su Mta che lo hanno adottato a partire dal 2022 dovranno includere nella relazione sul governo societario gli assetti proprietari, le misure adottate e la portata dell'attuazione dei nuovi principi e raccomandazioni. I Cda saranno chiamati a integrare i business plan, i sistemi di controllo interno e gestione del rischio, le politiche di remunerazione con adeguati obiettivi di sostenibilità. L’adesione al nuovo Codice implica, inoltre, che ciascuno scostamento dalle raccomandazioni, il quale può dipendere da fattori interni o esterni all'impresa, sia chiaramente indicato nella relazione sul governo societario.

In questo scenario, il professionista che si occupa o intende occuparsi più da vicino di corporate governance e capital markets, sarà chiamato ad avere un’accurata conoscenza della materia, anche alla luce della più recente giurisprudenza e dei più recenti orientamenti del notariato, per comprendere gli aspetti più critici, gli errori da evitare, i fattori di successo e le best practice.

I temi di diritto societario, dei mercati finanziari e gli aspetti di compliance di maggior rilevanza per l’attività dell’azienda saranno alcuni dei temi, tra i tanti, trattati nel Master in Corporate Governance & Capital Markets, organizzato da TopLegal Academy in collaborazione con BonelliErede, Caruso Andreatini, Gianni & Origoni, Lawlinguists, Legance, Simmons & Simmons, Todeschini & Bastrenta, con il patrocinio di Aisca, l’Associazione italiana segretari del Consiglio di Amministrazione.

Rivolto a company secretary, general counsel, legal counsel, direttori amministrativi, Ceo, Cfo, liberi professionisti, il master si terrà dal 1° ottobre al 6 novembre (ulteriori dettagli qui).

tags: LeganceBonelliEredeSimmons & simmonsGianni & OrigoniCaruso AndreatiniTodeschini & BastrentaAisca
CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
GDPR Exclusive Community - III edizione

giovedì 16 dicembre
GDPR Exclusive Community - III edizione


https://toplegal.it/upload/allegati/Ricerca%20CorporateMA%202021.pdf

https://toplegal.it/upload/allegati/Focus%20Transizione%20Ecologica%202021.pdf
https://toplegal.it/upload/allegati/Focus%20Lavoro%202021.pdf

Credits Landlogic IT

RSS

RSS