A novembre movimenti nella fascia medio bassa del TL Index
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
18 nov 2021
Competitività degli studi

A novembre movimenti nella fascia medio bassa del TL Index

Sono solo due i passaggi che hanno avuto effetti sull’index: 34 studi hanno guadagnato o perso posizioni



Sono solo due i passaggi di professionisti che hanno impattato sul TopLegal Index a novembre. L'ultimo aggiornamento ha considerato i lateral hire più rilevanti sul mercato degli ultimi trenta giorni. La classifica al 17 novembre non ha subito particolari cambiamenti. Fa eccezione la parte medio bassa, dove 34 studi hanno guadagnato o perso posizioni.

Il passaggio clou nella TL25, che raggruppa i primi venticinque studi per densità di eccellenza sul mercato italiano, è stato quello di Annalisa Feliciani, counsel di Hogan Lovells specializzata in debt capital markets passata a Dentons come nuovo partner. Grazie al suo ingresso Dentons guadagna qualche punto, ma resta al nono posto; Hogan Lovells mantiene l'ottava posizione.

L'altro spostamento determinante per gli avvicendamenti in classifica è l’ingresso della penalista Elisabetta Busuito a B-società tra avvocati, boutique specializzata in diritto ambientale avviata a inizio anno da uno spin off da Pavia e Ansaldo. A seguito del passaggio, la boutique fa un balzo di oltre venti posizioni e passa al 130esimo posto dal 152esimo. Perroni, invece, scende di nove: 94esimo. Ne beneficiano, indirettamente, otto studi, che salgono di un gradino: Cartella Manzoni, Cugia Cuomo, Eversheds Sutherland, Fraccastoro, Giannangeli Consulich, Giuseppe Iannaccone, Ughi e Nunziante, Osborne Clarke e Scorcelli.

Per effetto indiretto dell’ascesa di B – società tra avvocati, perdono invece una posizione 24 studi compresi tra la 135esima e 153esima posizione. Non ha prodotto effetti sull’index, infine, lo spin off da Rp Legal & Tax da cui è nata la sede italiana di Bsf.

Metodologia
Il TopLegal Italy Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai committenti. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.    

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.


TL Index aggiornato al 17 novembre 2021