TMT: la svolta con il legal tech
aumenta testo riduci testo stampa sep genera pdf sep segnala sep
14 apr 2022
Classifiche TopLegal

TMT: la svolta con il legal tech

Privacy, cybersecurity e piattaforme tecnologiche: le sfide per gli studi e dipartimenti specializzati, stando ai risultati dell'ultima ricerca del Centro Studi TopLegal per TopLegal Consulting




Focus sugli investimenti nel legal tech e crescente attenzione alle aree cybersecurity e data protection. È quanto emerge dall’ultima ricerca sul comparto Tmt, condotta dal Centro Studi TopLegal per TopLegal Consulting, che sarà pubblicata online i primi di maggio. L'indagine ha coinvolto 24 insegne comprensive di tutte le sottocategorie di riferimento. Il mercato Tmt è caratterizzato da un forte dinamismo ed è condizionato dagli sviluppi tecnologici.

La sfida per gli studi è quella di sviluppare piattaforme e strumenti legal tech in grado di rispondere alle esigenze dei clienti in modo rapido ed efficiente. I professionisti si stanno confrontando, inoltre, con una forte incertezza normativa e con spazi spesso dominati dalla cosiddetta "soft law". Si registra anche un incremento delle risorse impiegate nell’area della cybersecurity e della data protection. Alcuni studi hanno riscontrato una crescente domanda in ambito Dlt, blockchain e in relazione ai servizi basati sui non-fungible token.

Il volume degli affari è previsto in crescita nei prossimi mesi spingendo gli studi ad aumentare il numero di collaboratori: il 62% delle insegne sondate ha intenzione di allargare la propria squadra ad associate e counsel. Nessuno degli studi del campione ha dichiarato di essere alla ricerca di nuovi partner. Il 38% non prevede di accogliere nuove figure. Le specializzazioni più richieste sono protezione dati e cybersecurity. Particolarmente apprezzate, anche le competenze in diritto dell’informatica e patent litigation.

Quanto alla produttività, da un confronto fra il biennio 2019 e 2020, le ore effettivamente lavorate risultano aumentate in media del 6,5%. Anche i guadagni effettivi degli studi risultano aumentati, ma a un tasso inferiore, con una percentuale media del 2,8%.


CLICCA PER CONDIVIDERE


eventi
I Edizione Osservatorio Lavoro

Milano

giovedì 09 giugno
I Edizione Osservatorio Lavoro


Credits Landlogic IT

RSS

RSS