Real Estate

Gli studi nel delisting di Coima Res

Shearman & Sterling e Gianni & Origoni hanno assistito Evergreen e i relativi soci. Maisto e Tremonti Romagnoli Piccardi per i profili fiscali, L'offerta ha il valore di 361 milioni di euro

29.04.2022

Gli studi nel delisting di Coima Res

 


Il cofondatore Manfredi Catella assieme a Qatar Holding, tramite il veicolo Evergreen, hanno lanciato un'offerta pubblica di acquisto e scambio volontario (Opas) sulla totalità delle azioni ordinarie di Coima Res Siiq finalizzato al delisting del gruppo immobiliare da Borsa italiana. Shearman & Sterling (TLIndex101) e Gianni & Origoni (TLIndex4) hanno assistito Evergreen e i relativi soci nei diversi profili concernenti la preparazione dell’offerta e la negoziazione degli accordi connessi al lancio della stessa. Nella partita anche Maisto (TLIndex31) e Tremonti Romagnoli Piccardi (TLIndex57) in qualità di consulenti fiscali di Evergreen.

Evergreen è una società posseduta al 97% da Qatar Holding e al 3% da Coima Holding di Coima Gp, società indirettamente controllata da Catella. L’offerta pubblica di acquisto e scambio volontaria sulla totalità delle azioni ordinarie Coima Res quotate su Euronext Milan prevede un corrispettivo di 10 euro per azione. In alternativa, Evergreen offre un’azione Evergreen non quotata per ogni azione Coima Res portata in adesione all’offerta, fino a un massimo del 25% del capitale. L’offerta ha l’obiettivo strategico di accelerare la crescita del portafoglio di Coima Res nel segmento degli immobili a uso ufficio e commerciale. In caso di adesione totalitaria da parte del mercato all’offerta, è previsto un esborso massimo di circa 361 milioni di euro.  
 
Nell'operazione Shearman & Sterling ha agito al fianco di Qatar Holding e dell’offerente con un team composto dai partner Domenico Fanuele ed Emanuele Trucco e dagli associate Marco Barbi, Greta Dell'Anna con il supporto del junior associate Michele Spinelli.

Gianni & Origoni ha agito al fianco di Coima Holding e dell’offerente con un team composto dai partner Davide Braghini e Mariasole Conticelli, dall’of counsel Giulia Staderini, dalla counsel Sara Poetto e dagli associate Giacomo Bizzozero, Luca Milesi e Alberto Giannetta.  

Maisto ha assistito Evergreen con un team composto dai partner Marco Valdonio e Cesare Silvani e dall’associate Francesco Semonella.

Tremonti Romagnoli Piccardi ha agito con un team composto dai partner Fabrizio Colombo e dall’associate partner Stefania Trezzini.

Todeschini Bastrenta ha seguito gli adempimenti notarili di natura societaria. Sul fronte finanziario, l’offerente è assistito da Citigroup Global Markets Europe, in qualità di consulente finanziario.

Shearman & Sterling e Tremonti avevano già affiancato Qatar Investment nell'investimento nel progetto di Porta Nuova.



 

 

TAGS

Emanuele Trucco , Domenico Fanuele , Marco Barbi , Greta Dell'Anna , Michele Spinelli , Davide Braghini , Mariasole Conticelli , Giulia Staderini , Sara Poetto , Giacomo Bizzozero , Luca Milesi , Alberto Giannetta , Marco Valdonio , Cesare Silvani , Francesco Semonella , Fabrizio Colombo , Stefania Trezzini , Maisto e Associati , Tremonti Romagnoli Piccardi e Associati , Todeschini Bastrenta , Citigroup


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 7,824
2 Chiomenti 6,318
3 Legance 5,394
4 Gianni & Origoni 5,263
5 Dla Piper 4,031
6 Dentons 2,582
7 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,548
8 Bird & Bird 2,510
9 Hogan Lovells 2,270
10 Gattai Minoli 2,208
11 Clifford Chance 2,045
12 Advant NCTM 1,821
13 Linklaters 1,654
14 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,608
15 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,602

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI