IX EDIZIONE

Corporate Counsel & Finance Awards 2022: i vincitori

Ventitré i premi assegnati suddivisi in tre macrocategorie. La serata si è tenuta il 30 giugno all'Hotel Meliá di Milano

01.07.2022

Corporate Counsel & Finance Awards 2022: i vincitori

 

I vincitori dei Corporate Counsel & Finance Awards 2022 sono stati proclamati giovedì 30 giugno nella splendida cornice dell'Hotel Meliá di Milano. Ventitré i premi assegnati suddivisi in tre macrocategorie. Anche quest’anno sono stati assegnati i premi Finance, che hanno coinvolto gli istituti finanziari, banche d’investimento, advisor finanziari, le società di gestione del risparmio e i fondi private equity.

Il premio alla Sgr dell’anno è andato a Fondo italiano d'investimento. Nella categoria Advisor finanziario si è distinta Mediobanca, mentre Cdp Equity in quella Fondo private equity. Umberto Baldi di Snam si è aggiudicato il premio per il General Counsel dell’anno. Determinante la sua riorganizzazione della direzione legale allineandola alle nuove esigenze di business e migliorando i processi interni e le sinergie. General Counsel della proprietaria delle reti di trasporto del gas nel Paese, Baldi ha coordinato la risoluzione del tema più strategico per l’Italia in un contesto di guerra. 

Vincitore nella categoria Giurista emergente dell’anno è Luca Campitelli di Ferrari, che si è distinto per professionalità, dedizione e competenza in ambito antitrust compliance. Chief financial officer è Paolo Rundeddu di Falck Renewable, che ha seguito in prima linea la cessione della società, generando valori tangibili e intangibili. Il premio nella categoria Direttore fiscale è andato invece a Giulio Faraone di Campari, per la gestione delle ricadute sulla operatività del gruppo dovute alle politiche fiscali internazionali. 

Più di 200 tra aziende, banche e fondi d’investimento hanno partecipato alle selezioni. Le direzioni e divisioni aziendali e le figure in house finaliste sono state scelte da TopLegal in base a valutazioni di consistenza, pertinenza e congruità dell’autocandidatura, come previsto dai canoni stabiliti dal Regolamento della competizione (consultabile qui). A giudicare i finalisti e il loro operato è stata una Commissione tecnica dedicata e composta da autorevoli figure della realtà imprenditoriale e finanziaria nazionale (consultabile qui).  

Tutti i vincitori e le motivazioni sono disponibili sul sito dei TopLegal Corporate Counsel & Finance Awards e nel file in allegato.
 


TopLegal Index

Var. Pos. Studio Punteggio
1 BonelliErede 8,121
2 Chiomenti 5,793
3 Legance 5,059
4 Gianni & Origoni 4,799
5 Dla Piper 4,100
6 Hogan Lovells 2,401
7 Dentons 2,362
8 Gatti Pavesi Bianchi Ludovici 2,360
9 Bird & Bird 2,317
10 Clifford Chance 2,088
11 Gattai Minoli 1,994
12 Advant NCTM 1,847
13 Cleary Gottlieb Steen & Hamilton 1,657
14 Linklaters 1,597
15 Orrick Herrington & Sutcliffe 1,441

TOPLEGAL REVIEW

Per ogni numero selezioniamo minuziosamente i temi che interessano davvero gli avvocati d'impresa.

Se conta, ne parliamo.

 

Sei già abbonato? Sfoglia la tua rivista


TopLegal Review edizione digitale
ENTRA | ABBONATI