Competitività degli studi

Lateral e integrazioni cambiano TopLegal Index

Avanzano in classifica Pedersoli, Withers e Grimaldi. Oltre trenta insegne del mid market migliorano il proprio posizionamento

17.03.2022

Lateral e integrazioni cambiano TopLegal Index

 


Sono quattro i passaggi laterali e operazioni che cambiano l’assetto della classifica generale nell’ultimo aggiornamento di metà marzo. Nella TL25, la sottocategoria che raggruppa i venticinque studi a maggior densità di eccellenza sul mercato italiano, l’uscita di Barbara Napolitano (Corporate/M&A) fa perdere punteggio a BonelliErede, che resta comunque saldo al primo posto.

L'ingresso della professionista in Gatti Pavesi Bianchi Ludovici non compensa tuttavia l’uscita del socio storico Stefano Verzoni, responsabile del dipartimento Contenzioso e Arbitrati. Lo studio perde complessivamente punteggio, ma mantiene la sesta posizione. Beneficia dell’ingresso di Verzoni, invece, Pedersoli, che sale di tre posti al 26esimo posto, scavalcando Molinari Agostinelli e Rccd Cappelli.

Sale di sei posizioni Withers all’88esimo posto a seguito dell’ingresso di Carlo Alberto Demichelis (Ip), uscito da Baker McKenzie, che perde punteggio pur restando al 21esimo posto. Scendono, indirettamente a seguito della risalita di Withers, otto insegne: Giovannelli, Perroni, Mordiglia, L&B, Pessi, Pirola Pennuto Zei, Salvini e Zambelli.

L’integrazione della boutique labour Boursier Niutta fa avanzare, infine, Grimaldi al 42esimo posto, davanti a Mondini Bonora Ginevra e Lablaw. L’uscita di Boursier Niutta dall’indice, a seguito dell’integrazione, fa salire oltre trenta insegne nella fascia medio bassa della classifica.

Metodologia
Il TopLegal Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai decisori d’acquisto dei servizi legali e fiscali. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.    

Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.


TopLegal Index aggiornato al 17 marzo 2022