Competitività degli studi

TL Index: Legance sale al terzo posto

Per la prima volta dal lancio cambia il podio della classifica generale dopo l’aggiornamento della ricerca sull’Energia

01.04.2022

TL Index: Legance sale al terzo posto

 

 


Cambia il podio della TL25, il paniere dei venticinque studi a maggiore densità di eccellenza. Dopo l’aggiornamento della ricerca sull’Energia, Legance migliora il suo punteggio nella classifica generale, guadagnando oltre due decimi. Supera così Gianni & Origoni il quale, nonostante i riscontri positivi per l’Energia, perde la terza posizione passando al quarto posto del TopLegal Index.

Legance aveva già accorciato le distanze con il suo concorrente lo scorso anno a seguito della ricerca TopLegal sul settore Corporate/M&A. Altri cinque studi cambiano posto nella TL25. Sale di un gradino Orrick, posizionandosi al 14esimo posto davanti a Linklaters.

Scende di tre posizioni, invece, Pavia e Ansaldo. Ne beneficiano, indirettamente, Baker McKenzie e Freshfields. Nel complesso, hanno subito variazioni nel TopLegal Index oltre cento studi legali a seguito dell’aggiornamento delle ricerche sull’Energia e sul Competition/Eu law, incluse in questo numero di TopLegal Review.

Nella fascia medio alta, cinque insegne scalano la classifica generale spinte dalla performance nell’Energia: Ashurst e Norton Rose Fulbright salgono di due posizioni, Raffaelli Segreti di cinque e L&B di due. Fraccastoro fa un balzo in avanti di ben 14 posizioni. Herbert Smith Freehills guadagna punti, mantenendo comunque il 33esimo posto. Oltre sessanta insegne nella parte medio bassa della classifica generale guadagnano posizioni.


Metodologia
Il TopLegal Index misura la densità d’eccellenza e la stabilità degli studi legali. Da un lato, raccoglie i giudizi dei clienti sugli studi legali e sui singoli professionisti; dall’altro, prende in esame i passaggi laterali più significativi tra le insegne. I giudizi si basano su criteri soggettivi ma universalmente riconosciuti e condivisi dai decisori d’acquisto dei servizi legali e fiscali. Alla base del monitoraggio, vi sono le ricerche qualitative del Centro Studi TopLegal e l’osservatorio Lateral Monitor. L'indice su base 100 rappresenta il rapporto tra il punteggio guadagnato da ciascuno studio e la sommatoria dei punteggi di tutti gli studi appartenenti all’Index.   
Per informazioni più dettagliate sulla metodologia dell'index clicca qui.

 

 

 

 

TopLegal Index aggiornato al 31 marzo 2022