Work-life balance: miraggio o possibilità?

Il comparto dei servizi legali nell’ultimo quinquennio ha mostrato una maggiore resilienza, permettendo agli studi legali di migliorare il trattamento economico dei propri collaboratori. È quanto emerso dall’Osservatorio Associate del Centro Studi TopLegal condotto su un campione di 177 professionisti che lavorano presso studi legali d’affari italiani e internazionali a Milano e Roma.

L’analisi, che rappresenta la più ampia rilevazione dell’opinione dei giovani avvocati in Italia, conferma inoltre quanto la cultura del lavoro predominante in studio sia lontana dalle aspirazioni e dalla visione di chi crea valore dal basso. La focalizzazione dei giovani, in particolare, si concentra sul bilanciamento tra vita professionale e vita personale, sulle resistenze alla flessibilità, le inefficienze dell’organizzazione interna dello studio e la gestione del capitale umano.  

Le evidenze principali dell'Osservatorio Associate saranno presentate durante un evento esclusivo organizzato da TopLegal, durante il quale saranno approfonditi i fattori che contribuiscono alle difficoltà di conciliare sfera professionale e sfera privata.  

L'evento sarà un momento di networking, ma soprattutto di confronto, dove si parlerà del conflitto generazionale in studio, dell’importanza del work-life balance, di innovazione e cultura. 

 

A chi è rivolto 

Junior Associate, Mid-level Associate, Senior Associate, HR Manager degli studi, Partner e Managing Partner   

MODERATORE

Programma:

18:30 Saluti di apertura
18:45 - 19:00 Presentazione dei risultati
19:00 - 19:45 Tavola rotonda
19:45 - 21:00 Networking e aperitivo

 


  • 10/10/2023
  • Phyd Hub - Via Tortona, 31
  • 18:30 - 21:00
  • Fisico

Non è più possibile iscriversi

TopLegal Review edizione digitale
ENTRA